Alla Val di Fassa Bike (TN) si assegnano punti per la UCI MTB Marathon World Series

Di MARCO CESTE ,

ValdiFassaBike 2012
ValdiFassaBike 2012

L’estate starà forse pure finendo, ma con la mountain bike in Val di Fassa (Trentino) si comincia ora a fare sul serio. Domenica 8 settembre Moena si veste a festa per un nuovo capitolo di Val di Fassa Bike, la gara off-road che anche in questo 2013 assegna punti fondamentali per la UCI MTB Marathon World Series, ovvero la “Coppa del Mondo” di mountain bike marathon. Ed ecco allora che in questi giorni le scrivanie della Asd Val di Fassa Sport Events hanno raccolto iscrizioni di alto livello, come quelle del team Axevo di Mirko Celestino e Luca Ronchi, che lanciano la sfida a Juri Ragnoli e Steffen Thum, specialisti entrambi delle “maratone su due ruote” e pochi giorni fa rispettivamente terzo e settimo nell’ultima tappa della serie corsa a Graz – Stattegg in Austria. Da tenere d’occhio sono senza dubbio anche il greco ex campione del mondo Periklis Ilias, gli altri portacolori Scott Racing Team, Hofer, Mensi e Baretto e i vari Franzoi, Nissen e il ceco Hynek, quest’ultimo vincitore della Dolomiti SBK.

Nella gara donne, occhi puntati su Lorenza Menapace, leader di Trentino MTB – di cui la Val di Fassa Bike è penultima prova – che proprio nella parziale di circuito potrebbe piazzare l’allungo vincente nei confronti delle inseguitrici Paolazzi e Zocca. Le iscrizioni anche in questo caso sono in continuo afflusso e si attendono altri nomi anche per quanto riguarda la Marathon Series.

La Val di Fassa Bike, come tradizione, propone tre varianti di percorso, la Marathon, la Classic e la Short. I primi due tracciati marciano fianco a fianco attaccando fin dai primi chilometri l’Alpe Lusia, il cui GPM è posto a 2.206 metri slm. È la salita (8 km di sterrato da urlo!) che caratterizza la gara di Moena e quest’anno lo start sarà nei pressi del campo sportivo, con passaggio per la piazza del paese dove la gara scattava gli altri anni, quindi salendo lungo la ski weg fino ad incontrare la strada sterrata del Lusia. La differenza tra i due percorsi sta nella parte finale, con il Classic a chiudersi dopo poco più di 45 km e 2.106 m/dsl, mentre il Marathon si allunga fino a poco oltre i 60 km - invece di 64 come nel 2012 - e mette sul piatto 2.760 metri di dislivello. La variante Short di circa 30 km e meno di mille metri di dislivello è una ghiottoneria per chi vive la competizione come una piacevole escursione in sella senza l’assillo di cronometri né classifiche.

All’appello della Val di Fassa Bike 2013 hanno fino ad oggi risposto in oltre 1000 tra volti noti della mtb internazionale e semplici appassionati. Le iscrizioni chiuderanno il 6 settembre e il tetto dei 1300 partecipanti registrato nel 2012 sembra oltremodo avvicinabile e superabile.

La Val di Fassa Bike 2013 è anche inserita nell’Alpine Pearls MTB Cup, nel FCI Marathon Tour, nel Prestigio e nel Trek Off Road Challenge.

Nella giornata di sabato 7 settembre è in programma anche la Val di Fassa Bike Boys a Soraga per ragazzi fino a 16 anni.

Info e iscrizioni: www.valdifassabike.it

Ufficio Stampa Newspower



Può interessarti