Rampiclub Val Vibrata: la ripresa della stagione fa rima con benedizione al Santuario di San Gabriele

Di GIANCARLO COSTA ,

Rampiclub Val Vibrata (1)
Rampiclub Val Vibrata (1)

Il Rampiclub Val Vibrata è tornato in sella dopo il blocco forzato delle attività sportive imposto dalle autorità governative per l’emergenza Coronavirus. Il dopo lockdown è stato archiviato di recente con un ciclopellegrinaggio da Corropoli a Isola del Gran Sasso presso il Santuario di San Gabriele dell’Addolorata.
Un'importante occasione di coinvolgimento di tutti gli atleti in organico che hanno ritrovato la voglia di pedalare assieme e di condividere una passione comune, coprendo un tragitto andata e ritorno tra la Val Vibrata e il Santuario per complessivi 160 chilometri.
“È una tradizione – spiega Luigi D’Ambrosio, presidente e atleta del team vibratiano – che ci accompagna da più di 20 anni e che puntualmente richiama i nostri atleti del settore strada e anche quello della mountain bike. Abbiamo avuto la disponibilità e l’accoglienza di Don Enzo che non solo ci ha impartito la benedizione ma ci ha fatto personalmente i complimenti perché siamo stati in assoluto il primo gruppo ciclistico a far visita al Santuario dopo il periodo di lockdown. E dopo un ristoro a base di panino con la porchetta, siamo rientrati a Corropoli con l’auspicio che questo ciclopellegrinaggio possa dare quella spinta in più a noi ciclisti per ricominciare a pedalare e a gareggiare fin dove si può, ma siamo stati contenti di aver archiviato una bella giornata di sport, passione e spiritualità”.
Sono trascorsi più di 20 anni di fatica, sudore e pedalate per il Rampiclub Val Vibrata: “La società nasce nel 1998 da un'idea di quattro amici e appassionati di mountain bike con l’intento di creare una società che potesse accogliere gli appassionati della Val Vibrata tra i comuni di Martinsicuro, Corropoli, Controguerra, Colonnella, Nereto, Sant’Egidio e Sant’Omero – continua D’Ambrosio - e da qui il nome appunto di Rampiclub. Nella scelta del nome, non solo abbiamo fatto affidamento a quella del rampichino (mountain bike) ma anche ad alcuni simboli del nostro territorio come i Monti Gemelli, il fiume Vibrata e le colline che circondano la nostra vallata. Abbiamo iniziato con la strada e la mountain bike ma poi ci siamo allargati anche al duathlon rimanendo poi competitivi su tutti i fronti”.

Il 2019 è stato un anno da incorniciare: lodevoli i risultati ottenuti da Massimiliano Di Sabatino e Luigi D’Ambrosio con la conquista della maglia di campione regionale di ciclocross FCI Abruzzo e della classifica finale dell’Adriatico Cross Tour, in evidenza anche al circuito Sulle Orme dei Sanniti e al campionato nazionale duathlon Uisp.
Con l’augurio che l’attività possa finalmente riprendere, il Rampiclub Val Vibrata vuole essere un riferimento per le due ruote e lasciare ancora una traccia significativa sul proprio territorio, nel segno della competenza e della passione.
Elenco direttivo e atleti: Luigi D’Ambrosio (presidente), Domenico De Iuliis (vice presidente), Ivo Mignini (segretario), Riccardo Cistola (consigliere), Antonio Volpini (consigliere), Alberto Camplese, Andrea Candelori, Rocco Cantarini, Gimmy Cialini, Giancarlo Cichetti, Alberto D’Eugenio, Marco Di Matteo, Marco D’Egidio, Alfredo Di Paolo, Massimiliano Di Sabatino, Cesare Flammini, Andrea Fratò, Italo Iaconi, Primo Macrini e Alessio Scaramazza.

LA PREGHIERA DEL CICLISTA
Grazie Signore,
per avermi fatto conoscere e amare la bicicletta
che mi fa sentire libero sulle strade del mondo.

Fa' o Signore
che la fatica del pedale non sia solo evasione
ma più motivo di ringraziamento
per le bellezze della natura che attraverso.

Aiutami Signore
a trovare il comportamento e le parole adatte
per chi incontro stanco e sfiduciato
come trovo il buon rapporto sulle dure salite
che affronto con coraggio anche se ho forza limitata.

Spero Signore
che tu mi aiuti a finire bene la corsa
per meritare il Tuo giusto premio.

Affido questa speranza alla Tua Madre Santa
che mi protegga sempre con tutti i miei cari.
Amen.

Comunicato Stampa Rampiclub Val Vibrata

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti