Presentata la tappa Italiana della iXS European Downhill Cup in Programma a Pila (AO) dal 3 al 5 Agosto

Di GIANCARLO COSTA ,

La_pista_di_downhill_del_bosco_di_Pila_.jpg
La_pista_di_downhill_del_bosco_di_Pila_.jpg

Gressan, 24 luglio 2012

Presentata ieri, nel corso della conferenza stampa che ha coinvolto la Regione Autonoma Valle d’Aosta, il Comune di Gressan, la stazione sciistica Pila S.p.A., il comitato organizzatore e gli sponsor, la tappa italiana dell’edizione 2012 della iXS European Downhill Cup, in programma a Pila da venerdì 3 a domenica 5 agosto.

La competizione, che si svolgerà presso il “gravity bike park” della nota località turistica aostana, rappresenta il quarto appuntamento con la Coppa Europea della disciplina, partita a Monte Tamaro, in Svizzera, il 28 e 29 aprile, e che si concluderà in Germania il 22 e 23 settembre, dopo aver toccato Austria, Francia, Gran Bretagna e Repubblica Ceca.

L’impegnativo percorso, che si snoda per 2700 metri tra i boschi di Pila lungo la pista da sci “Du Bois-Renato Rosa”, con un dislivello di quasi 600 metri, vedrà sfidarsi oltre 400 atleti, provenienti da tutta Europa. Disegnato da Corrado Herin, campione del mondo nel 1997, il tracciato è già stato teatro dei Campionati italiani e della Coppa del Mondo della disciplina e prevede tratti da affrontare in velocità, salti e spettacolari acrobazie.

Come spiega lo stesso Herin, direttore sportivo della squadra Pila-Black Arrows, nonché tra gli organizzatori della manifestazione: «a oggi alla prova si sono iscritti oltre 350 atleti di ben 26 nazionalità diverse. Siamo molto soddisfatti, abbiamo già superato il numero di partecipanti della scorsa edizione e vedremo sfidarsi i nomi più eccellenti della disciplina, dal portacolori della squadra Pila-Black Arrows-MTB Herin School Lorenzo Suding, appena riconfermatosi campione italiano, a Elisa Canepa, arrivata seconda nella tappa iXS di Pila della scorsa edizione, dal fuoriclasse neozelandese Brook Mcdonald, attualmente 5° nel ranking mondiale e in testa al circuito IXS European Downhill Cup, alla campionessa del mondo in carica, la francese Emmeline Ragot del Mondraker Team».

L’evento sarà inoltre un’occasione per coinvolgere tifosi e spettatori, incentivando il turismo nella regione anche durante l’estate, stagione che ben si presta a far scoprire le tante attrazioni del territorio, dalla natura alle vestigia storiche, dai percorsi enogastronomici alle attività sportive e all’aria aperta. Il comitato organizzatore, composto da Corrado Herin, Mauro Grange, presidente di Pila S.p.A., Roberta Gyppaz e Rosario Tropiano, ha contribuito in questi tre anni, dalla prima edizione della Coppa Europea a Pila, a trasformare la località in una delle mete italiane più frequentate da free riders e appassionati di downhill.

Dichiara Aurelio Marguerettaz, Assessore al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti della Regione Autonoma Valle d’Aosta: «Non possiamo che essere soddisfatti per questa manifestazione che conferma la capacità della nostra regione, e in questo caso del comprensorio di Pila, di saper coniugare allo sport un turismo al tempo con le più attuali esigenze del settore. È certamente motivo d'orgoglio per la Valle d'Aosta aver saputo interpretare le possibilità di utilizzo di percorsi che, normalmente, costituiscono lo scenario degli sport invernali, proponendo agli appassionati di downhill itinerari unici, sia dal punto di vista tecnico che per le bellezze naturali che sanno offrire. Il fatto poi che una competizione di livello europeo abbia scelto la nostra località di Pila per la sua tappa italiana, non può che farci grande piacere e confermare la validità delle nostre scelte. Nel ringraziare quindi tutti gli organizzatori che si sono impegnati al massimo per garantire la riuscita dell’evento, auguro a nome della Regione Valle d'Aosta un benvenuto ai partecipanti della European Downhill Cup 2012».

Il Sindaco del Comune di Gressan, Michel Martinet, saluta così l’arrivo della competizione sul territorio: «la prossima tappa di Coppa Europea che si svolgerà a Pila è solo l’ultima di una lunga serie di eventi che abbiamo ospitato, dai campionati italiani assoluti di Cross Country del 1993 a quelli di Downhill del 2008. Riteniamo importante per la nostra stazione turistica poter contare su manifestazioni di così alto valore, per essere ancor più conosciuti a livello internazionale. Per tutti gli amanti della montagna e dello sport all’aria aperta, il week-end della iXS European Downhill Cup 2012, sarà un’ottima occasione per godere delle innumerevoli proposte estive che Pila, affascinante balconata sulla Valle d’Aosta, è in grado di offrire.

Tutto il grande lavoro organizzativo per la buona riuscita della manifestazione, inoltre, merita il plauso e il ringraziamento da parte dell’Amministrazione, dai volontari al comitato organizzatore presieduto “dall’enfant du pays” Mauro Grange, a cui prestano la loro preziosa collaborazione la Società Pila, la Regione Valle d’Aosta, il Centro Addestramento Alpino e il Casinò de la Vallée».

Le gare, che si disputeranno tra tornanti e discese adrenaliniche nei boschi, prevedono la conoscenza del percorso e le prove libere venerdì 3 agosto, mentre il sabato, dalle ore 14.30, si terrà una sessione di qualifiche, dopo la mattinata che impegnerà gli atleti negli allenamenti. Le finali, valide per la classifica del circuito internazionale iXS, si svolgeranno domenica a partire dalle ore 12.30, dopo la mattina dedicata agli ultimi test su pista. Chiuderà l’evento la premiazione dei vincitori della tappa.

Sponsor istituzionali dell’iniziativa sono la Regione Autonoma Valle d’Aosta, il Comune di Gressan, cui si affiancano il Casinò de la Vallée di Saint Vincent e Pila S.p.A.

L’accesso per il pubblico, come già gli scorsi anni, sarà gratuito.

Scheda dell’evento

L’unica tappa italiana dell’edizione 2012 della iXS European Downhill Cup si terrà a Pila nel fine settimana del 3, 4 e 5 agosto.

L’evento ha rilevanza internazionale, ed è iscritto nei calendari UCI – Unione Ciclistica Internazionale e FCI – Federazione Ciclistica Italiana.

Il downhill è una disciplina che si pratica con la mountain bike e prevede solo competizioni a cronometro individuale, su tracciati in discesa lunghi da 1 a 4 chilometri e diversi gradi di pendenza e di difficoltà, anche per via degli ostacoli presenti (le gare si svolgono prevalentemente su percorsi di montagna all’interno di aree boschive). Gli atleti sfidano la gravità a velocità che possono raggiungere gli 80 km/h.

Con l’evento di Pila, inoltre, per la prima volta in Italia, una manifestazione sportiva sceglie di coinvolgere appassionati, tifosi ma anche semplici cittadini per raccogliere fondi e sostenere parte delle spese organizzative, attraverso l’uso dello strumento del crowd funding. L’obiettivo è duplice: non solo sostenersi economicamente, ma costruire al contempo una community di appassionati che partecipino attivamente alla creazione dell’evento.

Per informazioni sulla competizione, le modalità per contribuire e gli eventi di avvicinamento e collaterali al 3-5 agosto: www.piladh.eu .

Fonte Ufficio stampa Eurelab

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti