Pre-apertura di Pila Bikeland il 5 e 6 Giugno

Di GIANCARLO COSTA ,

Pila Bikeland (foto Alex Luise Pila spa)
Pila Bikeland (foto Alex Luise Pila spa)

Pronti a rivivere la pista da freeride più lunga della Valle d’Aosta con la riapertura della telecabina Aosta-Pila. Ben 11 km di discesa di puro divertimento tra i panorami mozzafiato.
Dopo un lungo inverno senza la compagnia dell’immancabile panorama che caratterizza Pila, a partire dal primo fine settimana di Giugno, il 5 e 6 Giugno sarà possibile rivivere incredibili momenti di pura passione e divertimento immersi nella natura. Infatti, Pila è pronta ad accogliere nuovamente biker e trekker in occasione dell’anticipazione di stagione estiva nei primi tre weekend di giugno (5/6, 12/13 e 19/20). Poi dal 26 giugno la stagione inizierà a pieno ritmo tutti i giorni della settimana, fino al 12 settembre.
Una stagione estiva piena di novità, oltre a tantissime riconferme. Si riparte infatti con la riapertura della telecabina Aosta-Pila e la pista da freeride Pila-Aosta, il percorso che collega la località alpina con il capoluogo valdostano, oltre alla presenza della Pump Track (disponibile a partire dal 12/13 giugno) all’arrivo della telecabina ad accesso gratuito, con obbligo di casco e protezioni. Inoltre, a disposizione di ciclisti esperti e non, i due noleggi bici da MTB, DH ed enduro, presenti a Pila.

Sarà poi il 26 giugno a dare il via ufficiale della stagione estiva di Pila Bikeland (che si concluderà il 12 settembre) con l’apertura della seggiovia Chamolé, le piste del Bike Park e il noleggio di eBike, oltre alla ripartenza delle differenti attività. Allora sarà possibile, ad esempio, percorrere tutti i giorni della settimana l’ampia rete di piste di bici e sentieri che caratterizzano la conca di Pila, tra boschi e pascoli, accompagnati dallo skyline mozzafiato sui Quattromila.
Importante news, per la gioia dei biker, è il rinnovo del parco bici con mezzi firmati Commencal dalle alte prestazioni. Commencal è il nuovo partner di Pila Bikeland presente nel mondo delle biciclette, specie quelle legate alla montagna, da oltre 20 anni con sede ad Andorra.

In aggiunta quest’anno tornano due importanti gare sportive: i campionati europei giovanili di MTB, dal 28 giugno al 3 luglio, e la X-Cup dal 24 al 29 luglio.
Tariffe e modalità di acquisto
La tariffa speciale per il bike pass giornaliero per i primi tre weekend di apertura di giugno sarà di €15,00 per l’intera giornata e €10,00 per mezza giornata. È incluso nel prezzo del biglietto il trasporto sulla telecabina e il trasporto bici per tutto l’orario di apertura dalle 9.00 alle 17.30. L’acquisto online del biglietto, sul sito www.pila.it, è consigliato in quanto: veloce, sicuro e comodo.

Noleggi, scuole di bici e Pump-track

Sono due i noleggi di mountain bike e accessori che servono Pila, ognuno dedicato a un settore diverso: alla partenza della seggiovia Chamolé si trova il noleggio dedicato al downhill a enduro, freeride e XC, mentre all’arrivo della telecabina si trova il Pila E-Bike Center, completo di un ampio equipaggiamento di e-mtb da enduro. Al suo fianco la pump-track, aperta sia agli adulti che ai piccini, con possibilità di noleggio bici per i biker in erba.

Da quest’anno sarà possibile noleggiare online la bici che si desidera, senza rischiare così di rimanere senza!

Le due scuole di MTB a Pila offrono anche per questa estate proposte molto interessanti sia per singoli che per piccoli gruppi, con lezioni individuali e possibilità di accompagnamento per escursioni in eBike.
Informazioni sulle tariffe dei noleggi: www.pila.it/tariffe-noleggio-mtb

Sentieristica

Pedalare in eBike o percorrere i sentieri è il modo più divertente per andare alla ricerca di laghetti alpini, passando tra boschi profumati e pascoli di alta montagna dove vivono le famose “Reine”, delle vere e proprie regine tra le mucche valdostane.
Se non si ha avuto modo di provare l’anno scorso il nuovo flow trail, particolarmente indicato per le famiglie e adatto a tutti i biker (principianti e pro), è il caso di recuperare quest’anno! Una bellissima pista, entusiasmante e divertente da percorrere rigorosamente in discesa, che attraversa sempre tutto il comprensorio. Partenza all’arrivo della seggiovia Chamolé.
Ben oltre 40 km di piste tramite le quali si avrà modo di danzare e volare giù a capofitto fra i boschi e i prati per un’avventura senza tempo, ma a tutta velocità! Ovviamente senza dimenticarsi imbottiture anti-infortunio e casco (noleggiabili direttamente in quota).
Immancabile, infine, la riapertura del Pila Adventure Park secondo le nuove regole di sicurezza. Qui, grandi e piccini potranno divertirsi tra 5 percorsi di differente difficoltà e ben 40 piattaforme. Ponti tibetani, passerelle sui tronchi, teleferiche e ponti di rete, scateneranno l’adrenalina e vi faranno sentire degli aspiranti Indiana Jones.

Fonte Moon

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti