Memorial Marcello Carfì-Trofeo Romano Scotti nel segno di Proietti, Fraiegari e dei Folcarelli

Di MARCO CESTE ,

Memorial Carfi 2013 la gara allievi con Antonio Folcarelli e Diego Guglielmetti
Memorial Carfi 2013 la gara allievi con Antonio Folcarelli e Diego Guglielmetti

Il Memorial Marcello Carfì-Trofeo Romano Scotti si è confermato gara dura e selettiva non soltanto per la pioggia incessante e la quantità di fango sul percorso ma anche per la scelta del Colti Club Lago Incantato, location perfetta per ospitare manifestazioni di ciclocross e di mountain bike in un parco ricco di vegetazione, attraversato da numerosi e pittoreschi sentieri a stretto contatto con una natura incontaminata.

Atleti ed addetti ai lavori hanno elogiato il tracciato di gara tra sterrato, scalinate e alcuni tratti nel bosco con single track (passaggi singoli) per merito della società organizzatrice della Punto Bici Aprilia di Alfio Sciuto che coordina il ciclocross laziale a fianco di Massimo Folcarelli e Sandro Bianchi. È andata in archivio una bella edizione a chiusura dell’attività ciclocrossistica nel Lazio e del circuito regionale Cross Cup che aveva fatto tappa in precedenza ad Anagni nel frusinate (all’interno del Park Bike Anagni) e a Roma all’Ippodromo delle Capannelle alla vigilia della prova di Coppa del Mondo UCI.

Un’ottantina i ciclocrossisti da tutto il Lazio che hanno invaso i prati del nord pontino tra Ardea ed Aprilia per nulla intimoriti dal brutto tempo: in avvio spazio alle categorie giovanili, sul tempo gara di 30 minuti, nella quale hanno messo subito il sigillo Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport), Diego Guglielmetti (Ciociaria Bike) e la sorpresa Patrick Favaro (Pontino Sermoneta) tra gli allievi. Subito dietro, in grande evidenza, l’esordiente Micheal Menicacci (Drake Team Nw Sport) davanti a un pimpante Massimiliano Appodia (Max Riding Team) e a seguire Guglielmo Retarvi (GS Fontana Anagni). Tra le donne “gara-passerella” e abbastanza tranquilla per le due campionesse regionali in carica Sara Sciuto (esordienti) ed Arianna Ingegneri (allieve) protagoniste entrambe di un’esaltante stagione di cross e solo per la categoria esordienti ha terminato al secondo posto Martina Caliciotti della Mtb Grotte di Castro.   

Molto combattuta e piacevole la seconda batteria sui 40 minuti con gli juniores, le donne e i master over 45 nel segno della Drake Team Nw Sport: Federico Proietti e i due Panzarini, padre (il master 4 Gianni campione d’Italia in carica) e figlio (lo juniores Daniele), hanno fatto divertire ed entusiasmare il pubblico con la gara che si è chiusa con la brillante affermazione di Proietti (campione laziale del cross in carica) mentre tanti applausi sono stati tributati ai due Panzarini fin sotto l’arrivo con Daniele che ha terminato davanti al padre Gianni. Vera protagonista della giornata in campo femminile è stata la neo under 23 Giorgia Fraiegari che si è regalata la prima affermazione con la nuova maglia della Fiormonti Team. Alle sue spalle chiudevano la polivalente Vanessa Casati dell’Asd Team Bike Civitavecchia, la debuttante della specialità Mariangela Roncacci (Mtb Santa Marinella Cicli Montanini), le due campionesse intersud in carica Monica Bellachioma (Drake Team Nw Sport) e Barbara Pizzuti (Ciociaria Bike), rispettivamente appartenenti alle categorie juniores e master donna 2, e la giovane biker Elisa Massaro (Mtb Grotte di Castro). Nella stessa batteria si sono messi in luce anche Mario Quattrini (Pontino Sermoneta) e Vincenzo Scozzafava (Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini) che hanno colto il primato rispettivamente nelle categorie master 5 e master 6 over.

Un autentico diluvio si è abbattuto nella tarda mattinata quando era in corso la terza ed ultima batteria riservata agli élite, under 23, élite sport, master 1-2-3 sui 60 minuti: su disposizione degli organizzatori, in accordo con i giudici di gara, è stata fatta terminare in anticipo per le cattive condizioni metereologiche.

Nelle fasi iniziali partiva subito forte Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport) seguito a una manciata di secondi dall’élite Giovanni Gatti (Mtb Santa Marinella Cicli Montanini) che, a sua volta, doveva guardarsi da un nutrito drappello di inseguitori con l’under 23 Luca Quattrini (Time Bike Alto Lazio), i master 2 Vladimiro Tarallo (Asd Team Bike Civitavecchia), Domenico Ponzo (Piesse Cycling Team) e il master 3  Massimiliano Guglielmetti (Ciociaria Bike).

La resa di Ponzo per noie meccaniche ha riaperto i giochi per il terzo gradino del podio con l’inserimento di Paolo Tempestini (Mtb Santa Marinella Cicli MontaninI) che tallonava Tarallo e Quattrini.

Davanti Folcarelli e Gatti viaggiavano indisturbati per la conquista del primo e secondo posto di batteria mentre all’ultimo giro una caduta di Quattrini ha permesso a Tarallo e Tempestini di rendere più viva la lotta per il terzo posto nella quale è riuscito ad imporsi il corridore della Mtb Santa Marinella sull’alfiere dell’Asd Team Bike Civitavecchia, la stessa società dell’élite sport Simone Renzicchi, primo della sua categoria e nei primi quindici della fascia di 60 minuti così come per Tiziano Faiola (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike) leader della master 1.  

Presenti nel corso della gara e della cerimonia di premiazione per la Federciclismo Lazio il presidente Antonio Pirone, il vice Sandro Bianchi, il tecnico regionale Gildo Pagliaroli, il coordinatore tecnico Antonio Zanon, il presidente della commissione giudici di gara regionale Luigi Patrizi, il consigliere FCI Latina Enrico Lo Sordo, il presidente FCI Frosinone Guglielmo Retarvi, il componente nazionale del settore FCI fuoristrada Pierangelo Brinchi, Luca e Giuseppe Carfì (nipote e figlio del compianto Marcello Carfì, ideatore e realizzatore dello storico Gran Premio del Mediterraneo negli anni ‘50 in Sicilia con la partecipazione di Fausto Coppi e Gino Bartali)  e i titolari del Colti Club che hanno ospitato all’interno dei propri locali il sontuoso pranzo per tutti gli atleti e gli accompagnatori.

Nota molto positiva è stata quella della perfetta organizzazione che la Punto Bici Aprilia è riuscita a garantire sotto ogni aspetto con il supporto tecnico e l’operatività di Massimo Saurini, Giuseppe Giunta, Federico Olivieri e della presidentessa del sodalizio apriliano Teresa Battaglia che hanno fatto sì che la manifestazione andasse nel migliore dei modi.

Batteria 30 minuti: 1. Antonio Folcarelli - 2. Diego Guglielmetti  - 3. Patrick Favaro - 4. Micheal Menicacci – 9. Massimiliano Appodia – 14. Gianpaolo Retarvi

Batteria 40 minuti: 1. Federico Proietti  - 2. Daniele Panzarini – 3. Gianni Panzarini – 4. Mario Quattrini

Batteria 60 minuti (accorciata per il forte maltempo):  1. Massimo Folcarelli – 2. Giovanni Gatti -  3. Paolo Tempestini  - 4. Vladimiro Tarallo  - 5. Luca Quattrini – 6. Massimiliano Guglielmetti

Donne:  1. Giorgia Fraiegari (1°U23, Fiormonti Team) – 2. Vanessa Casati (1°Mw1, Team Bike Civitavecchia) – 3. Mariangela Roncacci (2°Mw1, Mtb Santa Marinella Cicli Montanini) – 4. Monica Bellachioma (1°Jun, Drake Team Nw Sport) – 5. Barbara Pizzuti (1°Mw2, Ciociaria Bike) – 6. Elisa Massari (2°Jun, Mtb Grotte di Castro)

Esordienti uomini: 1. Micheal Menicacci (Drake Team Nw Sport) – 2. Massimiliano Appodia (Max Riding Team) – 3. Gianpaolo Retarvi (GS Fontana Anagni)

Esordienti Donne: 1. Sara Sciuto (Drake Team Nw Sport) – 2. Martina Caliciotti (Mtb Grotte di Castro)

Allievi uomini: 1. Antonio Folcarelli (Drake Team Nw Sport) - 2. Diego Guglielmetti  (Ciociaria Bike) - 3. Patrick Favaro (Pontino Sermoneta)

Allieve donne: 1. Arianna Ingegneri (Drake Team Nw Sport)

Juniores:   1. Federico Proietti (Drake Team Nw Sport) – 2. Daniele Panzarini (Drake Team Nw Sport)

Master 1:  1.Tiziano Faiola (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike)

Master 2:  1. Vladimiro Tarallo (Team Bike Civitavecchia) – 2. Ottavio Franchi (Kento Racing Team) – 3. Domenico Ponzo (Piesse Cycling Team)

Master 3: 1. Massimo Folcarelli (Drake Team Nw Sport) – 2. Paolo Tempestini (Mtb Santa Marinella Cicli Montanini) – 3. Massimiliano Guglielmetti (Ciociaria Bike)

Master 4: 1. Gianni Panzarini (Drake Team Nw Sport) – 2. Paolo Appodia (Max Riding Team) – 3. Ivano Libriani (Team Bike Civitavecchia)

Master 5: 1. Mario Quattrini (Pontino Sermoneta) – 2. Mauro Gori (La Tana delle 29) – 3. Michele Luigi Rubeis (Team Bike Civitavecchia)

Master 6 over: 1. Vincenzo Scozzafava (Mtb Santa Marinella Cicli Montanini) – 2. Antonio Giardino (Team Bike Civitavecchia) – 3. Tiziano Santini (Team Bike Civitavecchia)

Luca Alò - Ufficio Stampa



Può interessarti