Master Cross Selle SMP: vittorie di Bertolini e Gariboldi nel GP di Vittorio Veneto

Di GIANCARLO COSTA ,

Gran Premio Città di Vittorio Veneto (foto Billiani)
Gran Premio Città di Vittorio Veneto (foto Billiani)

Si è disputato il 36° Gran Premio Città di Vittorio Veneto, tappa del Master Cross Selle Smp, organizzato dalla Cicloturistica Vittorio Veneto con la perfetta regia dell’instancabile Giacomo Salvador, che al termine della prova degli open si è “lasciato andare”, ringraziando, con gli occhi lucidi, gli sponsor e tutti i suoi collaboratori per la straordinaria riuscita, in particolar modo Riccardo Piccin, mente disegnatrice del percorso che come ogni anno è stato tecnico, selettivo e divertente allo stesso tempo. Soddisfazione anche per la correttezza dei partecipanti e degli accompagnatori, che hanno rispettato alla lettera tutte le regole imposte per l’emergenza coronavirus.

La prova degli open è stata semplicemente elettrizzante. Pronti via, il beniamino di casa Filippo Fontana ha ingranato la marcia dei giorni migliori, allungando il gruppo e creando grande selezione. In poco tempo si è creato un terzetto composto, oltre che dal portacolori del C.S. Carabinieri, dal pluri campione italiano Gioele Bertolini (Team Bramati) e dall’ex tricolore juniores Samuele Leone (Development Guerciotti). Partenza da dimenticare, invece, per il campione italiano Jakob Dorigoni, coinvolto in un problema meccanico e costretto ad inseguire. Nelle tornate finali Leone ha pagato lo sforzo ed è stato scontro diretto tra Fontana e Bertolini. Nessuno dei due si è risparmiato, ma all’avvio del giro finale il valtellinese ha ingranato un passo impossibile per il giovane trevigiano ed è andato a raccogliere il successo. Sul traguardo Gioele Bertolini ha preceduto di 19 secondi Filippo Fontana e di 1’10” Jakob Dorigoni. Quarto posto per l’ottimo Cristian Cominelli che ha lottato a lungo per il podio. La top 5 è stata chiusa da Marco Pavan.

La gara open femminile, invece, si è decisa nei primi metri. La lissonese Rebecca Gariboldi del Team Cingolani ha imposto un ritmo forsennato che le ha permesso di distanziare tutte le avversarie. L’abruzzese Gaia Realini (Selle Italia Guerciotti) ha tentato più volte di recuperarle la ruota, ma alla fine ha dovuto accontentarsi di un’ottima e meritata 2^ piazza. 3° posto per la tricolore Francesca Baroni.

Tra le juniores ad alzare le braccia al cielo è stata Lucia Bramati (Starcasino), mentre negli juniores maschili vittoria del valdostano Filippo Agostinacchio (Selle Italia Guerciotti).

Fonte Federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti