Master Cross Selle SMP: Jakob Dorigoni e Sara Casasola vincono a Brugherio

Di GIANCARLO COSTA ,

Jakob Dorigoni vincitore a Brugherio (foto Billiani)
Jakob Dorigoni vincitore a Brugherio (foto Billiani)

Una giornata da vero Nord con percorso tecnico, applaudito da tutti gli atleti in gara e dal pubblico presente, pioggia costante e tanto fango. Una giornata dove le capacità di guida si sono unite alla forza, alla grinta e alla determinazione di ciascun crossista. E’ stata questa la terza tappa del Master Cross Selle SMP, ospitata all’Increa Stadium di Brugherio da Lega Ciclistica Brugherio 2 con la collaborazione di MTB Increa e Sorgente Pradipozzo. E ad un passo da Milano si sono svolte gare di altissima qualità, tutte combattute dall’inizio alla fine. La copertura in diretta web nella mattinata e le due gare clou su Rai Sport hanno dato la possibilità a tutti gli appassionati e non solo di scoprire questa disciplina da vicino.

LE GARE INTERNAZIONALI

Nel pomeriggio si sono corse le prove internazionali. Tra gli juniores è stata una gara da coltello tra i denti. Sotto lo sguardo attento del C.T. Fausto Scotti si son dati battaglia Davide De Pretto (Rinascita Ormelle), Bryan Olivo (DP66), Filippo Agostinacchio (Team Bramati), Cristian Calligaro (KTM Alchemist), il ceco Matyas Kopecky (Callant Dolcini) e Kevin Pezzo Rosola (DP66). Man mano che i giri aumentavano, con la pioggia, si scremava il gruppo davanti : quando sembrava cosa fatta per De Pretto è sopraggiunto un Bryan Olivo in grande spolvero che è riuscito prima a rientrare sul vicentino, poi a staccarlo per conquistare la vittoria di questa gara internazionale. Secondo è De Pretto e terzo Agostinacchio.

Anche la gara donne open è stata molto combattuta : in primis un gruppetto di 5 atlete con Baroni, Casasola, Gariboldi, Bulleri e Persico si sono messe in luce, poi nella snake in discesa Sara Casasola (DP 66) ha preso un lieve margine di vantaggio che ha aumentato tornata dopo tornata, riuscendo a conquistare la vittoria nonostante una grande rimonta nel finale di Rebecca Gariboldi (Team Cingolani), giunta seconda. Terza si è classificata Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti) che ha preceduto Alessia Bulleri (Merida Italia) sempre leader del Master Cross SMP e Silvia Persico (L’equilibrio MTB). Prima Juniores è Nicole Pesse (DP66) su Alessandra Grillo (Selle Italia Guerciotti) e Lucia Bramati (Team Bramati).

Nelle gare open sono in 5 a darsi battaglia fin dallo start : il tricolore elite Gioele Bertolini (Cervelo FSA), quello Under 23 Jakob Dorigoni (Selle Italia Guerciotti), Filippo Fontana (Cs Carabinieri), Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) e Nicolas Samparisi (KTM Alchemist SMP). Tra scatti e controscatti, restano a giocarsela in 3 : Fontana, Bertolini e Dorigoni. Tutti e 3 con ottime skills tecniche che in diretta Rai Sport hanno infiammato sia il pubblico a casa che quello qui presente con staccate al limite e grandi sorpassi. Alla fine d’un soffio vince Jakob Dorigoni su Gioele Bertolini con Filippo Fontana che chiude il podio e anticipa Antonio Folcarelli e Nicolas Samparisi, ancora leader del Master Cross SMP.

La prossima tappa del Master Cross SMP sarà il 8 Dicembre a Faè di Oderzo (TV).

Fonte federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti