Lavarone (TN) Bike per Cattaneo e Bresciani: sole e tanta mountain bike sugli altipiani

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza della Lavarone Bike.jpg
Partenza della Lavarone Bike.jpg

Esperienza e talento. Johnny Cattaneo ha giocato le sue carte migliori per portarsi a casa la Lavarone Bike sugli Altipiani trentini di Lavarone, Luserna e Folgaria. E come lui anche Nicoletta Bresciani, conterranea dell’atleta Full Dynamix, che ha monopolizzato la prova femminile fin da principio dei 30 km di tracciato.

Pronti via e il più dinamico a mettersi in evidenza è stato Daniele Mensi, il quale non ha risparmiato le gambe e al decimo chilometro faceva segnare già 40” di vantaggio sul terzetto composto da Stefano Dal Grande, Mattia Longa e Nicola Dalto, quest’ultimo vincente nella gara del 2011. Il primo frammento di percorso culminava ai 1.376 metri della Tana Incantata, e allo scollinamento Mensi non sembrava cedere agli attacchi portati dalle retrovie e i pronostici su un suo successo iniziavano a prendere forma in maniera sempre più concreta. La discesa successiva, però, in direzione Camini e Masi di Sotto, riservava una spiacevole sorpresa al bresciano che incappava in un guasto alla ruota posteriore che consentiva ai tre inseguitori di recuperare, mentre Cattaneo aveva già iniziato la sua certosina opera di risalita verso il podio. A tre quarti di gara Nicola Dalto tentava l’allungo, ma senza successo, mentre pochi chilometri più tardi era Cattaneo ad accelerare e stavolta il gruppo non reagiva. Così, l’ex campione italiano marathon si involava in solitaria verso il traguardo, mentre alle sue spalle c’erano Longa e un redivivo Mauro Finetto, che sullo sprint finale ha fatto valere il suo passato da stradista su Dalto.

“Non ero in gran forma oggi, lo ammetto”, ha commentato Cattaneo nel dopo gara, “e nella prima parte sono rimasto parecchio staccato dai primi. Quando però ho visto Mensi perdere terreno, allora ho iniziato seriamente a pensare che questa gara si poteva vincere.”

La prova femminile ha visto la bergamasca Nicoletta Bresciani prendere il largo fin dalla partenza (rinnovata completamente rispetto agli anni passati grazie ai lavori di miglioria al parco di Gionghi e alla SP 349) e nel corso dell’intera gara nessuna delle sue dirette avversarie è mai riuscita ad avvicinarla. Così la biker della Scott Racing ha tagliato il traguardo con oltre 2’30” di distacco su Orietta Tosadori e quasi 4’ su Alessandra Santerini.

Uno splendido sole ha accolto i bikers per la prima giornata del 1000Grobbe Bike Challenge, che oltre alla Lavarone Bike include la Nosellari Bike di sabato (41,5 km e 1003 mt/dsl) e la 100 km dei Forti di domenica nella variante Classic di 54,4 km e 1160 metri di dislivello. Sia Cattaneo che la Bresciani sono ora in testa alla parziale del challenge e sabato (partenze ore 9,30) saranno chiamati a difendere la leadership provvisoria.

Sabato alle 15,30, al Parco Palù di Lavarone ci sarà anche il consueto appuntamento con la Mini 1000Grobbe Bike, la divertente pedalata per bikers in erba.

Domenica, invece, sugli Altipiani sono attesi tanti fuoriclasse delle ruote artigliate per la 100 Km dei Forti, proposta nelle due varianti Classic e Marathon (80 km). Tra i big che hanno prenotato il proprio posto in griglia, oltre ai vincitori odierni, ci saranno anche Celestino, Debertolis, Deho, Bianchi, Botero Salazar, Amaya Chia, Longo e Bettelli, mentre la sfida al femminile porta i nomi di Mazzucotelli, Menapace, Zanasca, Klomp e Giovanniello.

Info: www.1000grobbe.it

Classifica 1.a tappa

Maschile

1 Cattaneo Johnny Team Full Dynamix 01:00:22.50; 2 Longa Mattia Titici Lgl Pro Team 01:00:40.60; 3 Finetto Mauro Km Sport 01:01:05.30; 4 Dalto Nicola Gs Cicli Olympia 01:01:06.30; 5 Dal Grande Stefano Team Full Dynamix 01:01:15.30; 6 Mensi Daniele Gs Scott Racing Team 01:01:40.40; 7 Tabacchi Mirko L'Arcobaleno Carraro Team 01:02:31.10; 8 Zamboni Andrea Titici Lgl Pro Team 01:05:01.60; 9 Steinacher Dario Profi Bike Team 01:05:43.90; 10 Tumler Michael Asd Petrolvilla - Bergner Brau 01:06:37.80

Femminile

1 Bresciani Nicoletta Gs Scott Racing Team 01:24:22.90; 2 Tosadori Orietta Titici Lgl Pro Team 01:27:07.10; 3 Santerini Alessandra Team Senza Senso 01:28:08.00; 4 Florian Meriziana Mtb Club La Perla Verde 01:31:19.40; 5 Internicola Laura Asi Mtb 01:37:40.40; 6 Chiarini Miriam Asd Mtb Explorer 01:39:18.60; 7 Brunello Mara Asd Pramaggiore 01:40:32.70; 8 Del Puppo Lorella Asd Vimotorsport 01:50:02.70; 9 Vecchietti Daniela Team F.Lli Girelli Ciclomania 02:26:29.40

Fonte Ufficio Stampa Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti