Eliminator: Gaia Tormena vince a Barcellona e conquista la Coppa del Mondo

Di GIANCARLO COSTA ,

Gaia Tormena vincitrice Eliminator Barcellona (foto federciclismo)
Gaia Tormena vincitrice Eliminator Barcellona (foto federciclismo)

Dopo una breve ma intensa stagione dovuta alla pandemia, al Park Montjuïc di Barcellona si è svolta la seconda e conclusiva tappa della UCI Mountain Bike Eliminator World Cup. Gaia Tormena torna a dominare le avversarie, vince la prova e si aggiudica per il secondo anno consecutivo il challenge UCI.
Gaia, per l'occasione in gara con la maglia della sua società e non della Nazionale, si è subito confermata la donna da battere, essendo la più veloce nelle prove a cronometro. La valdostana ha poi superato agevolmente le semifinali e in finale ha attaccato nell'ultima tornata, vincendo in solitaria davanti alla tedesca Marion Fromberger e alla biker di casa Sara Gay Moreno.

“Non potrei essere più felice, e un po' questo successo mi ripaga della sconfitta ai Mondiali. Ho avuto solo pochi giorni di riposo dopo i Campionati del Mondo UCI e a questo punto credo sia ora di riposarmi un po'" ha detto Gaia Tormena al termine della prova.

Tra gli uomini successo di tappa e nella Coppa del Mondo per Jeroen van Eck che in finale ha condotto in testa per tutta la gara. Il francese Lorenzo Serres si è dovuto accontentare del secondo posto, terzo il tedesco Simon Gegenheimer. Il quarto posto (sorprendentemente) è andato al francese Loic Bruni, ex campione del mondo UCI Downhill e atleta numero uno al mondo nella classifica UCI Downhill. Delusione per il quattro volte campione del mondo Titouan Perrin-Ganier, costretto ad abbandonare per un guasto tecnico durante le semifinali.

Fonte Federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti