Tour de France: Caleb Ewan vince la terza tappa a Sisteron, terzo Giacomo Nizzolo

Di GIANCARLO COSTA ,

Caleb Ewan vince sul traguardo di Sisteron (1)
Caleb Ewan vince sul traguardo di Sisteron (1)

La terza tappa del Tour de France, la Nizza-Sisteron, di 198 km era battezzata come tappa per velocisti e così è stato, nonostante i quasi 3000 metri di dislivello con 4 GPM tra cui il Col des Lèques e Col de l’Orme , in linea con il Tour di quest’anno, che propone tante salite, nessuna cronometro a parte la cronoscalata il penultimo giorno, quindi una corsa per scalatori. Poche le occasioni per i velocisti, che ovviamente non si sono fatti scappare la possibilità di fare una volata. Poco spazio alla fuga, nessuno per i colpi di mano nel finale. Vanno subito in fuga in 3, Perez e Cosnefroy, che si contentono la maglia a Pois degli scalatori, e Jerome Cousin, che caduto e ritirato Perez e Cosnefroy che rientra in gruppo, si ritrova in fuga tutta la tappa fino a 16 km dal traguardo, quando le squadre dei velocisti si mettono in testa al gruppo e per lui non c’è scampo.

Nei 500 metri finali con il vento contro, Daniel Oss lancia Peter Sagan che chiude quinto e reindossa la maglia verde. Nizzolo è in testa ai 200 metri, poi passa Sam Bennett e sembra fatta per lui, quando incredibilmente sbuca il tasmaniano Caleb Ewan con una serpentina da slalomista che brucia l’irlandese negli ultimi 5 metri. Secondo Sam Bennett, terzo Giacomo Nizzolo che sta guarendo dalle botte prese nella caduta della prima tappa. Completano la top ten Hugo Hofstetter 4°, Peter Sagan 5°, Edward Theuns 6°, Cees Bol 7°, Matteo Trentin 8°, Bryan Coquard 9° e Niccolò Bonifazio 10°.
Invariata la classifica della maglia Gialla, con Julian Alaphilippe leader con 4″ su Adam Yates, 7″ su Marc Hirschi e 17″ sugli altri corridori favoriti per la vittoria finale.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti