Confermati i percorsi di Strade Bianche sabato 6 marzo, la Classica del Nord più a sud d’Europa

Di GIANCARLO COSTA ,

Strade Bianche (foto federciclismo)
Strade Bianche (foto federciclismo)

Ufficializzati i percorsi di Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite. Dopo le edizioni del 2020 collocate nel mese di agosto, le due prove del calendario UCI WorldTour e UCI Women's World Tour tornano sabato 6 marzo.
Le due gare, come da tradizione degli ultimi anni, partiranno da Siena e si concluderanno nell'incomparabile scenario di Piazza del Campo, rispettivamente dopo 184 e 136 km.

7^ STRADE BIANCHE WOMEN ELITE – 136 km, 8 tratti di Strade Bianche (31.4km)
Partenza ore 9.10, arrivo ore 13.15 circa
Anticipa di qualche ora la gara maschile e si preannuncia come una delle corse più spettacolari dell’anno sia per il suo tracciato, unico nel panorama mondiale, sia per la partecipazione di altissimo livello tecnico. Le ultime due edizione sono state vinte da Annemiek van Vleuten.

15^ STRADE BIANCHE – 184 km, 11 tratti di Strade Bianche (63km)
Partenza ore 11.40, arrivo ore 16.30 circa
La “classica del Nord più a sud d'Europa” è ormai una gara chiave del calendario UCI WorldTour. L'ultimo corridore ad imporsi in Piazza del Campo è stato il belga Wout van Aert, vincitore poi anche dell’edizione 2020 della Milano-Sanremo - replicando le doppiette realizzate da Julian Alaphilippe nel 2019, Michał Kwiatkowski nel 2017 e Fabian Cancellara nel 2008.

DICHIARAZIONI
Il vincitore dell'edizione 2020 Wout van Aert ha detto: “Le mie vittorie alle Strade Bianche e alla Milano-Sanremo sono stati due momenti davvero speciali della scorsa stagione. Eravamo in un periodo molto intenso, subito dopo la ripresa delle corse. Passare da un successo all'altro è stata un'esperienza unica.
Dopo i Mondiali di ciclocross della scorsa settimana mi sono riposato qualche giorno. Poi ho iniziato la preparazione per la nuova stagione. Il mio obiettivo principale per la prima parte saranno le gare di un giorno. Non vedo l'ora che arrivi il blocco di corse italiane. Dopo le Strade Bianche sarò al via anche della Tirreno-Adriatico."

Il Sindaco di Siena Luigi De Mossi e l’Assessore al Turismo Alberto Tirelli hanno dichiarato: “Un evento a cui questa Amministrazione ha creduto fin dal momento del suo insediamento. Attraverso un accordo triennale con RCS Sport abbiamo insieme stabilito le modalità di valorizzazione di questa manifestazione che rappresenta una grande opportunità di promozione di Siena e del suo territorio a livello internazionale. L’attenzione che stiamo rivolgendo al turismo all’aria aperta e in particolare al mondo del Bike trova in iniziative sportive come questa un eccezionale strumento promozionale”.

Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport ha dichiarato: “Con Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite confermiamo il percorso ormai consolidato che da qualche anno ha contribuito a rendere la Classica del Nord più a sud d'Europa un punto di riferimento tra le grandi corse del panorama internazionale. Con l’Amministrazione di Siena abbiamo instaurato da tempo un rapporto di collaborazione che ci permette di organizzare una delle corse più amate dai corridori e dai tifosi e attraverso la quale poter promuovere nel mondo i luoghi unici del territorio Senese, a partire dallo scenario incomparabile di Piazza del Campo."

Fonte Federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti