WES Bologna Appennino, la prima tappa italiana del World E-Bike Series a Bologna il 5/6 giugno

Di GIANCARLO COSTA ,

WES Bologna
WES Bologna

Con la gara dello scorso weekend a Monaco, ha preso il via WES E-MTB Series 2021, la Coppa del Mondo sotto l’egida UCI dedicata alle competizioni di mountain bike a pedalata assistita, nel tradizionale format del cross country. Dopo l’esordio delle competizioni due anni fa, il circuito WES 2021 ha assunto un nuovo format con due giorni gare nel fine settimana: Race 1 il sabato e Race 2 la domenica.
Il prossimo appuntamento del circuito sarà WES Bologna Appennino, Presented by Suzuki Hybrid il 5 e 6 giugno nel comune bolognese di Castiglione dei Pepoli dove l’organizzatore ha ricavato un anello estremamente tecnico che entrerà anche nel territorio di Camugnano, località adagiate sull’Appennino.

Dopo l’esordio dal Principato di Monaco la carovana di piloti di e-bike si sposterà in Emilia Romagna per il secondo appuntamento, alla conquista di punti che consentiranno l’accesso ai mondiali di specialità di agosto, e tra questi anche un nome noto nell’ambiente dell’off-road: «WES ha creduto nelle E-Bike sin dal suo inizio – ha dichiarato Marco Aurelio Fontana medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 – e ogni anno diventa sempre più avvincente, offrendo un grande spettacolo e una concorrenza superba. Dopo le due edizioni del 2019 e del 2020, sono certo che vedremo un livello ancora più elevato, sia sotto il profilo agonistico che organizzativo».
Il biker italiano, con oltre dieci podi tra eventi mondiali ed europei e il titolo WES E-XC 2019, al via di WES Bologna Appennino, Presented by Suzuki Hybrid, se la vedrà con lo specialista francese E-XC Jérôme Gilloux (E-Team Moustache), medaglia d'argento ai Campionati del mondo E-MTB UCI 2020 e attuale leader della classifica maschile. Sul fronte italiano, occhi puntati oltre ch su Fontana anche su Andrea Garibbo (Haibike) che entrerà in scena nel round casalingo di WES.

Tra le donne si schiererà al via anche Nathalie Schneitter (Trek), campionessa del mondo UCI E-MTB 2019 e vincitrice della gara di WES Monaco 2020, che dovrà affrontare la tedesca leader della attuale classifica WES Sofia Wiedenroth (Specialized), la campionessa del mondo in carica, la transalpina Mélanie Pugin (BH E-Racing Team) e la svizzera Kathrin Stirnemann (Thömus RN Swiss Bike Team).
Alla linea di partenza di WES Bologna Appennino, Presented by Suzuki Hybrid si presenteranno 30 team internazionali, tra squadre ufficiali e singoli atleti, supportati dai migliori produttori di e-bike.
WES in breve:
• Più di 50 top atleti tra donne e uomini
• 3 atleti medaglie olimpiche
• 4 atleti più volte campioni mondiali e nazionali
• 1 pilota Dakar
• 30 affiliati e Factory Team
• 19 produttori di biciclette
• 6 produttori di motori

Nel rispetto delle norme anti-Covid che saranno adottate nel mese di giugno, WES allestirà un'area expo che sarà il centro dell'evento, con un paddock per ospitare tutte le attività pre-gara comprese le ispezioni tecniche, l'area demo delle e-bike e l'hub logistico con la regia di gara, sala stampa. Il quartier generale di WES Bologna Appennino 2021 sarà a Castiglione dei Pepoli, in Piazza della Libertà - nel centro storico medievale – dove si terrà la cerimonia ufficiale di premiazione. I tracciati di gara saranno in parte ubicati anche nel territorio di Camugnano.

Fonte LDL COMeta

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti