Vuelta: il francese Gaudu vince tappa 11, Roglic sempre maglia Rossa

Di GIANCARLO COSTA ,

Il francese Gaudu vince tappa 11 della Vuelta (foto cyclingnews)
Il francese Gaudu vince tappa 11 della Vuelta (foto cyclingnews)

Undicesima tappa della Vuelta sempre elettrica, con 170 chilometri, 5 Gpm e 4700 metri di dislivello con arrivo all’Alto de la Farrapona. Vittoria del francese David Gaudu della Groupama, al primo successo importante in carriera, staccando nel finale Marc Soler, dopo quasi 5 ore di tappa.
Partenza in ritardo per la protesta della Ineos, la squadra di Carapaz, che ha così voluto mostrare il proprio dissenso per la decisione di ieri di dare 3 secondi di distacco a Carapaz, cosa che gli è costata la maglia rossa a vantaggio di dello sloveno Primoz Roglic.

Va via una fuga, che arriva alla salita finale, che dopo il dislivello accumulato fa selezione davanti, non tra gli uomini di classifica che intanto affilano le ruote per la tappa di domenica, con la mitica salita dell’Angliru. Attacca Marc Soler a circa 5 km dall’arrivo, resiste solo il francese Gaudu, che nel finale stacca lo spagnolo Soler e si aggiudica la tappa. Nel gruppo degli uomini di classifica, si dissolve la Ineos sotto l’attacco della Jumbo-Visma, ma Carapaz non molla e arriva comunque davanti a Roglic che conserva la maglia Rossa. Certo che se arrivano così all’ultima tappa, farebbe il bis con il finale del Giro d’Italia, ma domani sull’Angliru, chi sarà il vincitore tra i due duellanti? O sarà la volta del terzo in classifica generale Dan Martin a 25″, o Carthy 4° a 58″, o Enric Mas 5° ad 1’54” o Marc Soler 6° a 2’44”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti