Trofeo Loabikers: Federico Pozzetto e Chiara Turchi vincono la Granfondo Loano

Di GIANCARLO COSTA ,

Federico Pozzetto vince la Granfondo Loano (foto Lonano)
Federico Pozzetto vince la Granfondo Loano (foto Lonano)

Nonostante le limitazioni imposte dall'attuale DPCM, sono stati poco oltre 300 i ciclisti che domenica 7 marzo hanno preso regolarmente parte alla Granfondo Città di Loano, prova di apertura del Trofeo Loabikers e prima prova del calendario nazionale ACSI di granfondo.
Sotto la vigile sorveglianza delle Forze dell'Ordine, che hanno verificato la buona attuazione dei protocolli anti Covid, la corsa ha preso il via alle 10.30 precise come da tabella di marcia.
Ospite d'onore Claudio "Il diablo" Chiappucci e l'immancabile Niccolò Bonifazio, fedele amico dell'organizzazione.

La voglia di correre era tanta e subito sono iniziate le scaramucce, con qualche tentativo di fuga che non ha mai impensierito il gruppo dei migliori. E' stata infatti la salita dello Scravaion a portare in testa i pezzi da novanta, sebbene la vera selezione sia avvenuta nella discesa dal Giogo di Toirano dove una decina di corridori si sono portati in testa alla corsa. Ad avvantaggiarsi di pochi metri sono il toscano Federico Pozzetto e il laziale Vincenzo Pisani, che hanno risolto la gara in volata a favore del toscano. Terza piazza per Matteo Milanesi.

Nessun battaglia in campo femminile, dove la toscana Chiara Turchi ha dominato la corsa sin dai primi colpi di pedale. A farle compagnia sul podio sono state Elena Pancari e Federica Morano.

Tra le società la vittoria è andata alla torinese Rodman Azimut, che ha preceduto al cuneese Gs Passatore e il Team Mentecorpo by BIEMME.
Il prossimo appuntamento con la seconda prova è per domenica 11 aprile con la Granfondo di Andora.

CLASSSIFICHE
MASCHILE
1. Federico Pozzetto (Dipa Falasca); 02:47:34.24
2. Vincenzo Pisani (Asd Capitani Minuterie Metalliche); 02:47:34.49
3. Matteo Milanesi (Team Perini Bike); 02:47:37.99
4. Fulvio Rosso (Asd Roero Speed Bike); 02:47:38.21
5. Andrea Miotto (Amatori Drali Milano Asd); 02:47:38.42
6. Mattia Magnaldi (Ppr Cycling Team); 02:47:38.62
7. Davide Covolo (Asd Pedale Elettrico); 02:47:39.01
8. Francesco Di Bratto (Team Kilometro Zero); 02:47:39.23
9. Marco Provera (Uisp Verbano-Cusio); 02:47:39.74
10. Alessio Gasperin (Team Mentecorpo By Biemme); 02:48:44.76

FEMMINILE
1. Chiara Turchi (Ciclo Team San Ginese); 03:11:30.79
2. Elena Pancari (Team Loda Millennium); 03:14:52.07
3. Federica Morano (Gs Passatore); 03:15:36.80
4. Georgina Makhandi (Bicistore Team Carcare); 03:18:50.06
5. Louhanna Duplouy (Sprinter Club De Nice); 03:18:51.58
6. Arianna Gasperin (Tabros Racing Team); 03:20:37.58
7. Matilde De Sciora (Asd Rodman Azimut Squadra Corse); 03:21:22.07
8. Giulia Portaluri (Asd Rodman Azimut Squadra Corse); 03:22:00.32
9. Elisabetta Debernardi (Asd Rodman Azimut Squadra Corse); 03:26:25.07
10. Sabra Boldrini (Guidi-Rosasbike A.S.D.); 03:29:39.95

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti