Travolta da un camion perde la vita Roberta Agosti

Di GIANCARLO COSTA ,

Roberta Agosti (foto federciclismo)
Roberta Agosti (foto federciclismo)

Due incidenti in poche ore ripropongono il tema della sicurezza sulle strade: Roberta Agosti ha perso la vita sabato 4 luglio travolta da un camion cisterna a Lonato; venerdi 3 luglio l'U23 Nicolas Chiola ha battuto la testa ed è in rianimazione a causa di un incidente stradale a Chieti.
Una tragica notizia colpisce il mondo del ciclismo. Mentre si allenava, è scomparsa Roberta Agosti, 51 anni, compagna di vita di Marco Velo, collaboratore tecnico di Davide Cassani. Un evento, questo, che si aggiunge al grave incidente occorso al 19enne Nicolas Chiola, corridore U23 ricoverato in gravi condizioni dopo aver battuto la testa sull'asfalto in seguito ad un incidente stradale a Chieti, e che ripropone il tema della sicurezza.
Come riporta il quotidiano online BresciaToday l'atleta tesserata per il Team Millenium di Brescia stava pedalando in gruppo assieme a Marco Velo tra Lonato e il Santuario della Madonna della Scoperta. Lo scontro è avvenuto con un camion-cisterna che trasporta latte, che proveniva dalla direzione opposta rispetto al gruppo. L'impatto non ha lasciato scampo a Roberta: inutili i tentativi di soccorso da parte del personale sanitario giunto sul posto a bordo di un'ambulanza e di un elicottero.

Il presidente Di Rocco esprime, anche a nome di tutta la grande famiglia del ciclismo, i sensi del più profondo cordoglio a Marco Velo e alla famiglia Agosti e esprime vicinanza alla famiglia di Nicolas Chiola, attualmente ricoverato in rianimazione all'ospedale di Pescara.

Fonte Federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti