Torna a Bormio il Re Stelvio Mapei

Di GIANCARLO COSTA ,

Re Stelvio Mapei (foto organizzazione)
Re Stelvio Mapei (foto organizzazione)

Dopo la pausa obbligata del 2020, riprende con più energia la Re Stelvio Mapei, organizzata dall’U.S. Bormiese. Una cornice d’eccezionale amenità, 21 km di appassionanti curve e un dislivello di oltre 1.500 metri che non spaventa gli entusiasti sportivi che partecipano ogni anno numerosi alla tradizionale salita sponsorizzata da Mapei.

La manifestazione, con partenza da Bormio e arrivo al Passo dello Stelvio, prevede la mezza maratona e la gara ciclistica agonistica, riservate ai tesserati, la podistica e il cicloraduno Mapei Memorial Aldo Sassi, aperti a tutti, tesserati e non, e il raduno cicloturistico non competitivo dedicato alle bici a pedalata assistita sostenuto dallo slogan “+ Stelvio x tutti”.
Giunto alla 36^ edizione, complice anche la voglia di fare attività all’aria aperta, quest’anno l’evento è andato presto esaurito, raggiungendo la capienza massima di 1.500 iscritti, ridotta a causa delle restrizioni sanitarie.
Re Stelvio Mapei rappresenta pienamente il legame dell’azienda con lo sport. Fatica, talento, lavoro di squadra, entusiasmo, grinta e perseveranza nell’affrontare nuove sfide sono, infatti, valori che la accomunano, prima di tutto, al ciclismo, primo grande coinvolgimento di Mapei nello sport, e poi alle altre discipline, come il calcio, il basket, la pallavolo, per citarne alcune.

In questo contesto si svolge anche la Gara di Golf - 16° Trofeo Mapei, con formula 18 buche stb 2 categorie, organizzata presso il Bormio Golf.

Fonte press Mapei

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti