Tirreno-Adriatico: fuga e vittoria del danese Mads Wurtz Schmidt nella sesta tappa

Di GIANCARLO COSTA ,

Tirreno Adriatico Mads Wurtz Schmidt vincitore tappa 6
Tirreno Adriatico Mads Wurtz Schmidt vincitore tappa 6

Dopo l’incredibile tappa di ieri di Castelfidardo, marchiata da Van der Poel e Pogacar, si è corsa la sesta tappa della Tirreno-Adriatico, la Castelraimondo - Lido di Fermo di 169 km, con un gruppo abbastanza stanco e provato dalla faticaccia di ieri.

Va via una fuga di 6 corridori: Simone Velasco, Jan Bakelants, Brent Van Moer, Mads Wurtz Schmidt, Nelson Oliveira ed Emils Liepins, che arriva ad avere anche 7 minuti di vantaggio, ma che sono diventati circa 3 nei 4 giri finali del circuito d’arrivo di circa 11 km. Il gruppo ha lasciato fare, pensando di riprendere i fuggitivi nel finale, ma nessuno ha preso in mano le redini della corsa per colmare il vantaggio, quindi all’ultimo giro con 2’30” di svantaggio si è rialzato, lasciando ai 6, che diventavano 5 dopo che Liepins si è staccato sull'ultima salita.

Nella volata l’ha spuntata il danese Mads Wurtz Schmidt della Israel Start-Up Nation, al primo successo in carriera in una gara di WorldTour. Secondo il belga Brent Van Moer e terzo Simone Velasco.

Nessun cambiamento nella classifica generale con Tadej Pogacar in maglia azzurra di leader, alla vigilia della crono conclusiva di 10 km che si disputerà domani a San Benedetto del Tronto.
Tadej Pogacar quindi leader in 26h24’59”, 2° Wout Van Aert a 1’15”, 3° Mikel Landa a 3’, 4° Egan Bernal a 3’30” e 5° Matteo Fabbro in 3’54”.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti