Sull’Etna vittoria di Guillaume Martin, il Giro di Sicilia a Brandon McNulty

Di GIANCARLO COSTA ,

Il francese Guillaume Martin vincitore Tappa Etna Giro di Sicilia
Il francese Guillaume Martin vincitore Tappa Etna Giro di Sicilia

Si è concluso con l’arrivo in quota al Rifugio Sapienza sulle pendici dell’Etna, il rinato Giro di Sicilia, ritornato dapo 42 anni di assenza, la cui prima edizione era datata1907. Tappa di 119 chilometri, come vuole la nuova tendenza dei professionisti, tappe corte con tanto dislivello, con partenza dai Giardini Naxos.

Fuga di giornata tenuta sotto controllo, con la corsa che si fa dura negli ultimi 20 chilometri, quando inizia l’ascesa finale al rifugio Sapienza dopo il passaggio da Nicolosi. La Rally UHC Cycling mette ben quattro uomini in testa al gruppo a proteggere il proprio leader Brandon McNulty, vincitore ieri a Ragusa e leader della genarale. Attacca il secondo in classifica, il norvegese Odd Christian Eiking con un vantaggio massimo di 25″, tenuto sotto tiro dai compagni di squadra del leader.

Nel tratto più duro di salita, quando mancano 9 km al traguardo, si sono scatenati gli attacchi dei migliori: Dayer Quintana, il fratello di Nairo, e il francese Guillaume Martin dato in grande forma. Non perde la calma il leader Brandon McNulty, che non ha risposto immediatamente ma ha continuato del suo passo, essendo un forte cronoman, campione del mondo junior, andando a chiudere su Quintana e Martin, dopo qualche minuto. A quel punto il giovane statunitense si è messo davanti a scandire il ritmo, solo il colombiano Dayer Quintana riesce a scattare via, ma non fa’ il vuoto, guadagnando una ventina di secondi di vantaggio.

Nel finale, a 1,5 km dall’arrivo, il francese Guillaume Martin scatta secco e si toglie il resto del gruppetto di testa dalle ruote, riprende Dayer Quintana e va a vincere. Secondo Masnada, terzo Quintana e quarto lo statunitense Brandon McNulty, che vince così il Giro di Sicilia.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti