Gran Trittico Lombardo: vittoria del basco Gorka Izagirre, quinto Vincenzo Nibali

Di GIANCARLO COSTA ,

Gorka Izagirre vince il Gran Trittico Lombardo (1)
Gorka Izagirre vince il Gran Trittico Lombardo (1)

E’ stato il primo grande evento sportivo, a parte le partite di calcio, disputato in Lombardia, la regione italiana più colpita dalla pandemia coronavirus, un segnale che si sta ripartendo, con le regole che governo e sport si sono dati per un graduale rientro alla normalità.

Dalla sintesi organizzativa di Coppa Bernocchi, Coppa Agostoni e Tre Valli Varesine nasce l’inedito Gran Trittico Lombardo.
Vien da dire esordio bagnato, esordio fortunato, comunque i corridori sono passati dai 40°C della Toscana Strade Bianche ai 20°C sotto il diluvio della provincia di Varese.
Fuga di 5 corridori che arrivano ad avere 4 minuti di vantaggio, poi ripresi sotto l’azione decisa della Trek-Segafredo capitanata da Vincenzo Nibali, in gran spolvero dopo la caduta di sabato e la botta alla mano, pare superata brillantemente.

Nel circuito finale, ripetuto 4 volte, a 15 chilometri dall’arrivo scatta il basco Gorka Izagirre, che nei chilometri finali s’è giocato astutamente le proprie carte, presentandosi sul traguardo di Varese con 25 secondi sul gruppetto dei migliori. Gruppetto che è stato regolato in volata dall’altro basco dell’Astana Alex Aranburu, con il campione olimpico Greg van Avermaet che conquista il terzo gradino del podio, seguito da di Michal Kwiatkowski, che precede un ottimo Vincenzo Nibali quinto, prontamente ripresosi dalla caduta di sabato, che a questo punto potrebbe essere ancora una volta la mina vagante della Milano-Sanremo, che pur con un percorso diverso, rimane una gara di 300 km con il finale classico da Imperia a Sanremo con Poggio e Cipressa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti