Graie 3000: successo per la prima edizione

Di GIANCARLO COSTA ,

Ciclocronoscalata Graie 3000 (1)
Ciclocronoscalata Graie 3000 (1)

Con Graie 3000 finalmente il movimento granfondistico torna nelle valli di lanzo. Erano 240 i ciclisti che hanno partecipato alla tanto attesa prima edizione di ciclismo amatoriale su strada che non vedeva lo scenario delle famigerate Valli di Lanzo facenti parte della ora città metropolitana torinese; forse era dai primi anni 2000, con la fu Kappa Marathon, che non vi transitava una granfondo.

Domenica scorsa 9 giugno, con l'attuale logistica dal centro del paese nonché dal campo sportivo di Ceres(TO), si è rimesso in moto il movimento, con formula ciclocronoscalata, con partenza scaglionate a gruppi di 50 ogni 2 minuti, per non intasare i cronometraggi nelle tre cronoscalate presenti sul percorso: 1) Croce Chiaves dal Fe', 2) Viu' - colle Dieta, 3) Ala Stura - Pian della Mussa. Una prova da veri grimpeur/scalatori puri , come le salite che offrono queste Valli, comode da raggiungere anche con il treno con la linea Torino-Ceres che viene già utilizzata per eventi di questo calibro come la mezza maratona podistica che si svolge tutti gli anni a marzo da Lanzo a Caselle.

Ottima la macchina organizzativa con tanto di speaker radiofonici di livello nazionale, cosa non da poco per questi eventi sportivi, forse la formula di granfondo pura aumenterebbe considerevolmente i partecipanti, per cui direi buona la prima e avanti con le granfondo; infatti si parla gia' del prossimo evento di settembre, sempre nella stessa location, ma questa volta con le ruote grasse.

Tornando alla gara di domenica i grimpeur , ma sopratutto i crono da battere sulle sopracitate cronoscalate sono rispettivamente: negli uomini Aldo Ghiron in 1h01’17” con 17' + 28' + 15', mentre a femminile tempo migliore per Camilla Zaninetti in 1h23’31” con 24' + 38' + 20'.

Di Stefano Michiardi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti