Giro Valle d’Aosta: Alessandro Verre vince la prima tappa Pollein - Pollein

Di GIANCARLO COSTA ,

Alessandro Verre vincitore a Pollein (foto girovalledaosta)
Alessandro Verre vincitore a Pollein (foto girovalledaosta)

Parte da una Grand Place di Pollein addobbata a festa la prima tappa del 57° Giro Ciclistico Internazionale della Valle d'Aosta - Mont Blanc, alla sua ripartenza dopo la sosta del 2020. Le prime fasi della corsa, complici il percorso filante e la voglia di mettersi in mostra dei concorrenti, vede il gruppo procedere pressoché compatto sino ai piedi della salita di Jeanceyaz.

Il ritmo è alto e il gruppo dei migliori inizia a scremarsi con Mattia Gaffuri (VC Mendrisio) ad aggiudicarsi il GPM di Jeanceyaz. Il ritmo rimane alto e in testa al gruppo a forzare l'andatura sono le maglie della Development Team DSM. Non a caso allo scollinamento del GPM di Grand Brissogne in testa al gruppo dei migliori transitano Gianmarco Garofoli e Henri Vandenabeele, entrambi appartenenti al team tedesco. La corsa, però si accende dopo lo Sprint Catch di Pollein (primo transito sotto il traguardo) vinto sempre da Gianmarco Garofoli, quando il gruppo attacca le secche rampe di Terreblanche. A rompere gli indugi è un generoso Kamiel Bonneu (Basso Team Flanders) seguito poco dopo dal neozelandese Reuben Thompson (Groupama FDJ) e dal colombiano Didier Merchan (Colombia Tierra de Atletas). A seguire tutti gli altri, sgranati naturalmente dalle pendenze sempre in doppia cifra. In breve Thompson prende la testa della corsa con passo sicuro, ma ad interpretare al meglio la salita, però, è un arrembante Alessandro Verre (Team Colpack) che salendo con regolarità compie una grande rimonta e raggiunge e supera il neozelandese allo scollinamento di Les Fleurs. I due si buttano in discesa per giocarsi la vittoria finale e alle loro spalle si forma un drappello di inseguitori. A decidere la corsa, quindi, è l'ultimo e secco strappo di giornata posto a 4 chilometri dal traguardo con Verre ad attaccare con decisione e ad avvantaggiarsi su Thompson. Sul il traguardo di Pollein, dunque, tappa e maglia per Alessandro Verre, primo dopo 110,700 km alla media di 33,862 km/h, con 31 secondi di margine su Reuben Thompson. Il gruppo degli inseguitori, regolato da Sergio Meris (Team Colpack), giunge a 1' e 31".

Dopo la prima giornata di gara al Giro Valle d'Aosta le maglie vanno dunque sulle spalle di Alessandro Verre (maglia gialla Eaux Valdotaines e maglia bianca Regione Valle d'Aosta) e Reuben Thompson (maglia a pois CVA Energie), mentre la maglia rossa la indossa il belga Robin Orins (Acrog Tormans).

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti