NorthCape-Tarifa: Maurizio Pitti e Franco Morgani attesi al passaggio in Canavese

Di GIANCARLO COSTA ,

NorthCape Tarifa continua con Maurizio Pitti e Franco Morgani (1)
NorthCape Tarifa continua con Maurizio Pitti e Franco Morgani (1)

Continua senza interruzione la NorthCape-Tarifa, la lunghissima attraversata del continente europeo per Maurizio Pitti e Franco Morgani. I due ciclisti, a bordo delle loro biciclette, sono ormai giunti alle tre settimane consecutive di pedalata attraverso gli stati europei. Al ventiduesimo giorno, dopo ben 4400 km percorsi, sono giunti alle porte dell’Italia dove sono entrati provenienti dalla Svizzera dal passo del Lucumagno direzione lago Maggiore per poi dirigersi verso la Valle d’Aosta. Lì il percorso prevederebbe il passaggio dal Piccolo San Bernardo e poi giù verso Nizza. Pitti e Morgani però una volta raggiunta la Valle d’Aosta, per motivi di tempo, tireranno dritto raggiungendo la Francia passando dal Monginevro. Un taglio di percorso, circa due o tre giorni, che nulla cambierà nei loro obiettivi: raggiungere il sud della Spagna.

Ad attenderli al loro passaggio in Italia parenti e amici, a testimoniare la grandezza della loro impresa. Ma i festeggiamenti dureranno poco, giusto il tempo per rifocillarsi e via di nuovo verso l’ultimo terzo del percorso. Un commento ai due terzi di fatica lo fanno gli stessi protagonisti “siamo sicuramente stanchi ma contenti di essere arrivati sin qui. Adesso dobbiamo tenere duro e arrivare in fondo. Stiamo vivendo un’esperienza davvero intensa, speriamo di poterla completare, magari con un bagno nelle acque calde di Tarifa”.

Alcuni numeri la dicono lunga sull’impresa che stanno compiendo i due ciclisti: 11 stati attraversati sin qui, oltre 4400 km, 22 giorni di pedalate, oltre 200 la media di km percorsa quotidianamente. Ma oltre i numeri c’è l’immensa quantità di luoghi, di persone, di usanze diverse che i due ciclisti stanno vedendo e vivendo nella loro lunga cavalcata.
Insomma un sogno lungo da nord a sud d’Europa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti