La Bici al Centro: il Mobility Management al servizio delle aziende e della comunità

Di GIANCARLO COSTA ,

Bici al centro
Bici al centro

Siamo in piena trasformazione storica, proprio per il momento senza precedenti in cui stiamo vivendo. Con questa premessa, la bici come mobilità sostenibile è, sempre più, al centro di un cambiamento già in atto. Per questo la Federazione Ciclistica Italiana, rappresentata dal Vice Presidente vicario Daniela Isetti, ha dato il suo contributo al webinar realizzato martedì 17 novembre, firmato ExtraGiro e Gruppo Len, dal titolo “ll Mobility Management al servizio delle aziende e della comunità".
Come rendere la nostra mobilità più efficiente e sostenibile imparando a gestire al meglio la mobilità urbana, aziendale e anche scolastica, attraverso una figura competente come quella del Mobility Manager aziendale e di area. Approfondendo questa figura trasversale e le tematiche ad essa collegate, il webinar si è aperto all’insegna della “Bici al centro”, focus fondamentale anche per la Federciclismo.

Tra gli interventi al webinar che hanno posto l’accento su vari aspetti del Mobility Management, da quello normativo, a quello dei finanziamenti europei, all’imprescindibile aspetto della comunicazione e degli strumenti tecnologici ad esso collegati, la Federciclismo, invitata al tavolo dei relatori si è seduta tra Marco Pavarini, Luca Savi, Rolando Cervi, Antonio Enrico Buonocore e Valentina Ubaldi ed ha dato il suo importante contributo ad un percorso di cambiamento del tessuto sociale che, in epoca pandemica, sta accelerando.

“La Federazione Ciclistica Italiana è attività agonistica in ambito nazionale ed internazionale con i suoi atleti, punte di diamante di un movimento che mette in luce le potenzialità di un mezzo, tanto semplice quanto impattante, come la bici. Ma è anche mobilità sostenibile. La Bici al centro del nostro futuro è il cambiamento che già stiamo vivendo e Federciclismo vuole andare incontro ai cambiamenti. Attraverso le nostre scuole di ciclismo, le nostre società sul territorio, ci impegnamo per un cambio culturale dalla base, che è fondamentale per pensare ad una nuova mobilità. La Bici in tutte le sue declinazioni e non solo come mobilità lenta, sostenibile ed in sicurezza, ma anche come mezzo altamente comunicativo, in grado anche di creare indotto in un territorio, non solo attraverso eventi dedicati ad essa ma come nuova frontiera di quello che è il turismo in bicicletta. La Federciclismo dialoga e collabora con enti, aziende e scuole su progettualità per dare alla bici il giusto valore che merita. Oggi sempre di più” – dice Daniela Isetti nel suo intervento ringraziando ExtraGiro e Gruppo Len per il webinar dedicato che ha riscosso successo anche tra atleti ed ex atleti: collegati on line anche Samira Todone, Campionessa mondiale master MTB 2012 e Matteo Montaguti.
Fonte Federciclismo

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti