Kitzbühel, più grande regione del mondo per l'e-biking e numerosi eventi ciclistici

Di GIANCARLO COSTA ,

01-E-biking-a-Kitzbuhel
01-E-biking-a-Kitzbuhel

La famosa località sciistica austriaca propone 800 km di itinerari per le due ruote ed è la più grande regione del mondo per l'e-biking, ovvero la bici elettrica. Kitzbühel, molto conosciuta per lo sci e per la famosa pista Streif, dove si corre la più famosa discesa libera del mondo, è anche uno dei palcoscenici più importanti dell'Austria per il ciclismo. Il Kitzbüheler Horn, infatti, è "la" montagna da scalare con le due ruote fin dagli anni Settanta grazie al Tour dell'Austria (quest'anno dal 4 all'11 luglio) e al Krone Kitzhorn Challenge e alla Competizione Internazionale di Mountainbike (31 luglio). D'altra parte è la salita ciclabile più ripida dell'Austria e in alcuni punti raggiunge il 22,3% di pendenza, confermandosi un "osso duro" per tutti, anche i campioni affermati.

Un'altra manifestazione da non dimenticare è la Dextro Energy Triathlon World Championships Series (12-15 agosto) che dall'anno scorso attira tanti appassionati su queste montagne. Gli 800 chilometri di percorsi per la bici e la mountain bike sono la migliore garanzia di trovare il proprio itinerario tra le praterie, nel bosco o sulle ripide vette. Da questa primavera, poi, 14 tra i più interessanti itinerari sono stati rimappati e inseriti in uno speciale folder e adattati con dettagli per il GPS. Gli amanti della natura possono scoprire facilmente i 200 km di percorsi (non solo per le due ruote) consultando il virtual tour book. Gli oltre 100 chilometri di tracciati vengono presentati con una serie di dettagli utili, per esempio il dislivello, il profilo, la lunghezza, il tempo richiesto, i punti di interesse.

Le novità, però, non finiscono qui, perché la regione di Kitzbühel, tra Wörgl e Zell am See, diventerà da questa estate la più grande area per l'e-biking (bici elettriche a pedalata assistita) al mondo. Nella sola Kitzbühel ci sono 11 hotel e 22 partner che offrono vacanze con e-bike e più di 50 escursioni adatte a questo tipo di velocipedi.

Un'interessante proposta per una vacanza all'insegna dell'ecologia è quella dei "Regal cycling days", valida fino a ottobre 2010: 2 notti e altrettante "energetiche" prime colazioni, visita e snack presso il museo contadino di Hinterobernau seguendo l'itinerario romano Oberndorf-St. Johann, pausa drink alla birreria della famiglia Huber, ritorno a Kitzbühel in treno (primo giorno) e giro ciclistico guidato nei dintorni di Kitz costano a partire da 250 euro per persona.

Per Informazioni  www.kitzbuehel.com, Kitzbühel Tourismus, Hinterstadt 18, A-6370 Kitzbühel, tel. , fax 0043-(0) 5356 66660-77, e-mail: info@kitzbuehel.com

Fonte comunicato Ufficio Turismo Kitzbühel

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti