Il Giro dei Borghi più belli d'Italia di Mattia Barlocco

Di GIANCARLO COSTA ,

Presentazione Giro dei Borghi più belli d'Italia di Mattia Barlocco
Presentazione Giro dei Borghi più belli d'Italia di Mattia Barlocco

E’ l’estate del turismo in Italia; questo messaggio ci viene ripetuto come un mantra fin dai primi giorni dell’emergenza coronavirus. E’ l’estate dove le gare ciclistiche devono ancora ricominciare, con il Lombardia a Ferragosto, il Tour a settembre e il Giro d’Italia a ottobre. Chi l’avrebbe mai detto a febbraio che l’estate ciclistica 2020 sarebbe stata così?

Anche Mattia Barlocco, l’autore della Traversata delle Alpi del 2019 aveva altri programmi sportivi e agonistici, ma il coronavirus ha azzerato tutto: allenamenti, programmazione, ambizioni. Ma non la fantasia, i sogni si trasformano, e così un’altra idea ha preso forma nella fantasia sportiva di Mattia. Un Giro dei Borghi più belli d'Italia, fatto naturalmente in bici, come tante tappe di una ipotetica corsa “Rosa”. In fondo il Giro viene definito come “la corsa più bella del mondo nel paese più bello del mondo”, quindi perché non passare attraverso i Borghi più belli d’Italia?

“I miei progetti di quest'anno in realtà erano un pò differenti, – ci racconta Mattia Barlocco - a giugno sarei dovuto partire per una traversata del mediterraneo partendo da Malaga e arrivando ad Atene e a fine luglio avrei dovuto partecipare al 20K ULTRATREIL ma purtroppo la situazione COVID19 mi ha costretto a rinunciare. Proprio durante la quarantena, quanto l'idea di pedalare attraverso l'Europa si faceva sempre più improbabile e complicata ho iniziato a pensare ad una possibile alternativa.
Ho provato quindi a tracciare stando all'interno dei nostri confini così da limitare il più possibile i problemi legati alla pandemia e alle sue restrizioni e limitazioni. L'idea di disegnare il percorso attraverso alcuni dei Borghi più belli d'Italia è nata per cercare di uscire dalle solite rotte turistiche e allo stesso tempo per darmi la possibilità di conoscere una parte d'Italia a me quasi totalmente sconosciuta.
Il risultato come si vede dalla grafica della cartina, sono poco più di 4000 km con una media di circa 230 km al giorno se consideriamo le 18 tappe totali senza giorni di riposo e il transito da 50 tra i Borghi più belli d'Italia. La partenza è fissata per il 19 agosto da Locana e l'arrivo (salvo imprevisti) per il 5 settembre sempre a Locana.

Il progetto sarà sostenuto da ISOSTAD ITALIA che era con me anche l'anno scorso durante la Traversata delle Alpi, da GIANT che mi fornisce la bici (TCR 2021) dalla LURBEL (azienda spagnola di abbigliamento sportivo) e dalle mie due società sportive (il BERGTEAM e l'ASD VANOTTI CYCLE TEAM).

Il progetto riceverà il Patrocinio del Comune di Locana e quindi sarà bello per me portare il nome del paese in cui vivo ormai da 6 anni in giro per l'Italia.”

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti