Col Leynir, Ceresole Reale – Itinerario cicloturismo mountain bike

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Col Leynir itinerario cicloturismo mountain bike
Apertura Col Leynir itinerario cicloturismo mountain bike

Il Col Leynir è tra i posti più suggestivi della Valle Orco, soprattutto per il panorama caratteristico di sabbia rossastra, dove corrono fantastici single track che portano al Nivolet, per continuare poi la discesa sulla vecchia Strada Reale, che alterna mulattiera, tratti di sterrato e nuovamente single track. Questo tour che porta a quota 3100m è tra i più classici del versante meridionale del Gran Paradiso. Gita possibile sia in MTB che in E-Bike. Nel caso si usi una MTB è necessario un buon allenamento per affrontare i 1700m di dislivello e abitudine al portage in alcuni tratti. É possibile anche utilizzare il transfer in furgone per abbreviare i tempi e la fatica della salita.

TIPOLOGIA ITINERARIO

Itinerario di ampio respiro, con parte della salita asfaltata, ma ripagata da un contesto ambientale stupendo. Poi una salita su un sentiero/mulattiera pedalabile all’85% porta ad una quota superiore ai 3000 metri. Considerando la quota ragguardevole è un itinerario da percorrere in estate oa inizio autunno, con giornate stabili dal punto di vista meteo, anche per godere appieno del panorama.
E’ una escursione in pieno Parco Nazionale Gran Paradiso, perciò il rispetto per flora, fauna, escursionisti e sentieri è d’obbligo. E’ vietato uscire dai sentieri.

LIVELLO

BC/BC/S”/Intermediate/Advanced (Difficoltà MTB, con E-Bike la salita è meno inpegnativa.

ACCESSO

Per arrivare a Ceresole Reale prendere l’autostrada Torino-Aosta, uscire ad Ivrea e proseguire per Castellamonte – Cuorgnè, oppure da Torino prendere la superstrada per Caselle, Rivarolo e Cuorgnè. Da Cuorgnè, prendere la strada per Ceresole Reale. Il Bar del Pirata si trova sulla strada in prossimità della diga del lago di Ceresole Reale.

Per info e prenotazioni
Davide 3355436074
web bardalpirata o davideceresaprinaguidamtb

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti