Campionati Europei Alkmaar: oro crono junior per Andrea Piccolo, bronzo Italia nel Mixed Team Relay

Podio Campionato Europeo Team Mixed Relay (foto federciclismo)

Sono iniziati nel migliore dei modi i Campionati Europei di ciclismo su strada ad Alkmaar in Olanda.
Medaglia d’oro per lo junior Andrea Piccolo nella crono individuale di categoria, e bronzo nella prova Mixed Team Relay con la squadra composta da Affini Edoardo (Mitchelton-Scott), Boaro Manuele (Astana Pro Team), Martinelli Davide (Deceuninck - Quick Step), Guazzini Vittoria (Fiamme Oro/Valcar Cylance), Longo Borghini Elisa (Fiamme Oro/Trek Segafredo) e Valsecchi Silvia (Bepink). Gli azzurri dei CT Salvoldi e Cassani sono ...

Continua a leggere

Mathieu Van der Poel domina in Val di Sole, la francese Prevot prima donna, Marco Aurelio Fontana nell’Electric Snake

Mathieu Van der Poel domina in Val di Sole (foto federciclismo)

La Coppa del Mondo di Mountain Bike in Val di Sole dal 2 al 4 Agosto ha regalato spettacolo ed emozioni agli oltre 25000 spettatori giunti per i tre giorni di gara.

Downhill

Sulla pista di Daolasa di Commezzadura, la mitica Black Snake, è stato spettacolo e adrenalina con i funamboli delle ruote grasse.
Nella gara maschile il britannico Laurie Greenland ha vinto con il tempo di 3’37”819, precedendo il Campione del Mondo Bruni (3’40 ...

Continua a leggere

Pedalata Aosta-Gran San Bernardo

Pedalata Aosta Gran San Bernardo (3)

Un appuntamento ormai tradizionale quello del primo sabato di agosto sui tornanti della strada che da Aosta porta al valico del Gran San Bernardo. Organizzata dal Club Les Gamolles, la Pedalata Aosta–Gran San Bernardo è una pedalata cicloturistica non competitiva, in realtà è il campionato del mondo dei ciclisti valdostani, che ogni si sfidano sui 33 km e 1500 metri di dislivello fino a quota 2473 metri. La manifestazione è organizzata in collaborazione con il Comune e la ...

Continua a leggere

In Val di Sole la Coppa del mondo di mountain bike

Coppa del mondo MTB in Val di Sole

Dal 2 al 4 Agosto, gli occhi della grande mountain bike a livello mondiale saranno puntati sulla Val di Sole e sul Trentino, che ospitano l’unica prova italiana di Mercedes-Benz UCI Mountain Bike World Cup.

La Mountain Bike italiana sta vivendo, in termini di risultati, uno dei momenti più prolifici della sua storia, sia nel Cross Country che nel Downhill, pertanto le aspettative sul “contingente” azzurro vanno di pari passo con quanto raccolto nelle recenti esibizioni di Coppa ...

Continua a leggere

Traversata delle Alpi: sta per partire il viaggio di Mattia Barlocco da Trieste a Nizza

Traversata delle Alpi di Matttia Barlocco consegna del Patrocinio da parte del Comune di Bormida (1)

Attraversare le Alpi da Trieste e Nizza è una bella avventura. Fu Walter Bonatti  a compierla per primo con gli sci quando le Alpi erano coperte dalla neve, tra marzo e maggio del 1956.
Per Mattia Barlocco, Walter Bonatti è un mito inarrivabile, come per tutti quelli che vanno in montagna, ma la sua idea di traversata delle Alpi merita comunque di essere seguita e apprezzata. Attraverserà le Alpi in sella alla sua bicicletta da strada, valicando tutti i passi ...

Continua a leggere

Campionato Europeo Mtb: vittorie di Van der Poel e Jolanda Neff, Daniele Braidot sesto

Mathieu Van der Poel campione europeo di mtb xco (foto cerveny)

Il fenomeno del ciclismo mondiale, l’olandese Mathieu Van der Poel si aggiudica l’oro europeo nell’MTB cross country. A contendergli il successo doveva essere l’azzurro vice-campione del mondo Gerhard Kerschbaumer, che dopo una partenza veloce ha pagato lo sforzo cedendo via via posizioni fino al 16° posto finale. Il podio è stato completato dallo svizzero Vogel e dall’altro olandese Vader, autori di una partenza più soft. Migliore degli azzurri di Mirko Celestino è stato Daniele Braidot ...

Continua a leggere

Tour de France: a Parigi il trionfo giallo di Egan Bernal, tappa a Ewan, terzo Bonifazio

Il podio del Tour de France 2019 (foto cyclingnews)

Egan Bernal del Team Ineos è il vincitore del Tour de France 2019, il primo Colombiano a vincere la Grande Boucle e il più giovane vincitore della maglia Gialla.
Bernal è ciclisticamente cresciuto in Italia, in Canavese, dove ha abitato e corso con la meglia dell’Androni Giocattoli Sidermec di Gianni Savio che l’ha scoperto e lanciato, prima del passaggio alla Sky ora Ineos.
Conclusa la tappa e iniziate le premiazioni, ha stupito il mondo con il suo discorso ...

Continua a leggere

Si è conclusa a Sauze d'Oulx l'Iron Bike con le vittorie degli spagnoli Marquez Fernandez Brandam e Gisela Biguet Espuna

Il vincitore dell'Iron Bike (foto Lilibert Mill Garcia)

Si è conclusa a Sauze d'Oulx l'Iron Bike, la gara a tappe di mountain bike più dura del mondo, corsa dal 20 al 27 luglio, 400 i chilometri percorsi con oltre 23000 metri di dislivello.
La gara è stata dominata dagli spagnoli, con Marquez Fernandez Brandam vincitore seguito sul podio finale dai connazionali Albizu Joseba 2° e Llibert Mill 3°. Al femminile successo di Gisela Biguet Espuna.

L’Iron Bike ha preso il via sabato 20 luglio ...

Continua a leggere

Immenso Nibali vince in Val Thorens, Egan Bernal nella storia in maglia Gialla

Vincenzo Nibali vince la tappa di Val Thorens al Tour de France (1)

Se il Tour de France fosse una favola, oggi è il lieto fine: Vincenzo Nibali vince la tappa con l’arrivo più in alto, ai 2300 metri di quota di Val Thorens, Egan Bernal, colombiano, cresciuto ciclisticamente in Canavese nell’Androni, si conferma in maglia Gialla e Nibali è l’idolo di Bernal.

Una volta di più il ciclismo italiano deve fare un monumento a Vincenzo Nibali. Il campione siciliano, lo “Squalo dello Stretto” ha lasciato anche su questo ...

Continua a leggere

Tour de France: tappa neutralizzata sull’Iseran, Egan Bernal maglia Gialla

Egan Bernal maglia Gialla (foto cyclingnews)

Cambiamenti climatici, meteo impazzito, chiamatelo come volete, ma non era mai successo prima che al Tour de France, in corsa, la tappa venisse neutralizzato per un temporale improvviso, circoscritto ma talmente violento che oltre a ricoprire le strade di grandine, ha causato una frana sulla strada che dovevano percorrere i ciclisti. La corsa è stata giustamente fermata per garantire la sicurezza ai corridori, mentre ruspe e spazzaneve erano all’opera per provare a ripulire le strade, anche per consentire alla ...

Continua a leggere