Wout van Aert

Tom Pidcock e Wout Van Aert le stelle della Coppa del Mondo di ciclocross sulla neve di Vermiglio

Di Giancarlo Costa

Coppa del mondo ciclocross in Val di Sole

Nella sua giovane carriera ha dimostrato di adattarsi perfettamente ad ogni tipo di bicicletta e terreno ma sabato 11 e domenica 12 dicembre a Vermiglio, in Val di Sole, Thomas Pidcock si troverà di fronte un’ennesima grande sfida: padroneggiare una bici da ciclocross su fondo innevato.
Crescono l’attesa e la curiosità per la tappa di Coppa del Mondo in Trentino: il tracciato allestito ai Laghetti di San Leonardo è una novità assoluta per gli atleti, che inoltre non ...

Continua a leggere

Sorpresa alla Milano-Sanremo: vince Jasper Stuyven su Caled Ewan e Wout Van Aert

Di Giancarlo Costa

Jasper Stuyven vince la Milano Sanremo (1)

La 112ma edizione della Milano-Sanremo di 299 km, la prima “Classica Monumento” della stagione 2021, annunciata con gli acuti dei “tre tenori” Van Aert, Van der Poel e Alaphilippe protagonisti alla Tirreno-Adriatico, è finita come nessuno aveva pronosticato, con la vittoria del belga Jasper Styuven della Trek-Segafredo, che ha giocato d’astuzia l’unica carta possibile, quella dell’anticipo. Ha vinto la corsa più importante della sua carriera, con un colpo da vero finisseur, scattando al termine della discesa del Poggio a ...

Continua a leggere

Sabato si corre la Milano-Sanremo, 112 anni di storia del ciclismo

Di Giancarlo Costa

Vincenzo Nibali trionfa nella Milano Sanremo 2018

Sabato 20 marzo si corre la Milano-Sanremo, la Classicissima di Primavera sul percorso tradizionale tranne che per l’esclusione del Passo del Turchino (bloccato per una frana) e sostituito dal Colle di Giovo. Al via 25 squadre di 7 corridori ciascuna. Tra i favoriti della corsa il vincitore dell’ultima edizione il belga Wout van Aert, il fenomeno olandese Mathieu van der Poel e il campione del mondo il francese Julian Alaphilippe.
Dopo una Tirreno-Adriatico Eolo in cui i migliori corridori ...

Continua a leggere

Wout Van Aert trionfa nella prima tappa della Tirreno – Adriatico

Di Giancarlo Costa

Wout Van Aert vince tappa 1 Tirreno Adriatico (foto cyclingnews)

Che intendano trasferire il duello dal fango del ciclocross all’asfalto delle gare del World Tour è ormai chiaro. Sabato sulle Strade Bianche aveva dominato Mathieu Van der Poel, oggi, nella prima tappa della Tirreno – Adriatico, Wout Van Aert ha lasciato tutti i velocisti, e il resto del gruppo, sul posto, vincendo in maniera regale allo sprint la Lido di Camaiore - Lido di Camaiore di km 156 e indossando la prima maglia azzurra di leader della corsa dei ...

Continua a leggere

Wout Van Aert e Lucilla Brand conquistano la Coppa del Mondo Ciclocross a Overijse

Di Giancarlo Costa

Wout Van Aert conquista la Coppa del Mondo Ciclocross a Overijse (foto federciclismo)

La giornata di Coppa del Mondo Ciclocross di Overijse, quinta ed ultima tappa che chiude il calendario del challenge UCI e che anticipa la prova iridata in programma a Ostend (30/3 Belgio), si apre con la gara dedicata alle donne élite.
In ambito femminile, il podio parla solo olandese: Ceylin del Carmen Alvarado (portacolori del Team Alpencin-Fenix), già sul trono iridato ed europeo della categoria nel 2020, nonché fresca vincitrice ad Hamme, conquista il successo lasciando a 20” la ...

Continua a leggere

Wout Van Aert domina la gara di Coppa del mondo di Dendermonde

Di Giancarlo Costa

Wout Van Aert vincitore in Coppa del mondo a Dendermonde

Ventiquattrore dopo il trionfo nel Superprestige di Zolder da parte di Mathieu Van Der Poel, arriva la risposta dell’eterno rivale Wout Van Aert, che risponde sotto la bufera e nel fango di Dendermonde, terza prova di Coppa del mondo ciclocross, “asfaltando” gli avversari, visto che il vantaggio finale è di quasi 3 minuti, non su uno qualsiasi, ma sul Campione del mondo Mathieu Van Der Poel, a sua volta sprofondato nel fango di Dendermonde, dove la componente ...

Continua a leggere

Mathieu van der Poel vince il ciclocross di Namur su Wout van Aert e Tom Pidcock

Di Giancarlo Costa

Mathieu van der Poel vince il ciclocross di Namur

Forse è stata la più bella gara di ciclocross vista negli ultimi anni (grazie a RaiSport che l’ha trasmessa), la seconda tappa di Coppa del Mondo Ciclocross di Namur in Belgio. Era atteso il duello “storico” tra Mathieu van der Poel e Wout van Aert, ma per 2 terzi di gara, il terzo incomodo è stato la giovane stella inglese Tom Pidcock, vincitore dell’ultimo Giro d’Italia Under23.

Dopo una battaglia durante la stagione delle classiche che ha ...

Continua a leggere

Giro delle Fiandre: Mathieu Van Der Poel vince lo sprint su Wout Van Aert

Di Giancarlo Costa

Mathieu van der Poel vince lo sprint su Van Aert al Giro delle Fiandre (foto cyclingnews)

Vedere la Ronde Van Vlaanderen, il Giro delle Fiandre, il 18 ottobre, mentre al Giro d’Italia si corre la storica tappa di Piancavallo, è tutto molto strano, ma non meno spettacolare.
Infatti è stata una gara ricca di colpi di scena, con i muri che fanno il loro lavoro, cioè la selezione selvaggia di sempre di quella che è una “Classica Monumento” del ciclismo mondiale. Al via il vincitore del 2019, Albero Bettiol su cui sono riposte le speranze italiane ...

Continua a leggere

Tour de France: settima tappa spettacolare, vince ancora Wout van Aert

Di Giancarlo Costa

Tour de France Wout van Aert vince la settima tappa (1)

Come al solito il Tour de France esplode quando meno te lo aspetti. Settima tappa battezzata per velocisti la Millau-Lavaur di 168 km, anche se in questo Tour bisogna ricordare che mediamente ci sono 2600 metri di dislivello a tappa, roba da far impallidire le granfondo e questo per 21 giorni. Succede così che fin da subito la Bora-Hansgrohe inizia a tirare piancia a terra, la prima ora a 51 km/h di media. Vogliono far selezione tra i velocisti e ...

Continua a leggere

Il fenomenale Wout van Aert vince anche al Tour de France, penalizzato Alaphilippe perde la maglia Gialla

Di Giancarlo Costa

Wout van Aert vince la quinta tappa del Tour de France

La quinta tappa del Tour de France, la Gap-Privas di 183 km è stata una tappa soporifera con un finale “giallo”. L’inizio sembra buono, con il campione danese Kasper Asgreen che scatta dopo 4 km e Thomas De Gendt che va a riprenderlo. Anzichè innescare i fuochi artificiali, il gruppo procede compatto per 100 km ai 35km/h, una velocità sostenuta per dei cicloamatori, una cosa ridicola per il Tour de France. Non si sa di proteste, un tacito accordo, ...

Continua a leggere