Tirreno-Adriatico: a Pomarance vittoria di Julian Alaphilippe, Simon Yates nuova maglia azzurra

Di GIANCARLO COSTA ,

Tirreno Adriatico tappa Pomarance vittoria di Julian Alaphilippe (1)
Tirreno Adriatico tappa Pomarance vittoria di Julian Alaphilippe (1)

La Tirreno-Adriatico dopo l’esordio con la cronosquadre, riparte con la prima tappa in linea Camaiore-Pomarance di 195 km, tappa storica per la corsa dei 2 mari.
Pronti, via ed è subito fuga a cinque. Il gruppo lascia fare, il vantaggio massimo è stato di 4’30” attorno al km 85, dopo due ore disputate poco sopra i 40 km/h di media.
Nel finale il gruppo va a tutta, lo sloveno Primoz Roglic attacca ai meno 3 km e solo Clarke e Lutsenko si attaccano alla sua ruota. Dumolin e Stybar chiudono, Roglic ci riprova, quindi Tom Dumoulin decide di partire seguito da Zdenek Stybar. Nessuno da il cambio allo sloveno che allora smette di tirare, così il gruppo rientra a 1400 metri dall’arrivo.
Il gruppo di testa si assottiglia sempre di più, sul breve rettilineo con pendenza al 5% sfida due per il successo con Julian Alaphilippe che prende la testa e alla sua ruota si piazza Greg Van Avermaet, ma il campione olimpico nulla può contro lo strapotere del francese della Deceuninck-Quick Step, già vincitore sabato alle Strade Bianche. Completa il podio l’ottimo Alberto Bettiol, che giocava quasi in casa essendo di Poggibonsi.

Tutti davanti gli uomini di classifica nel gruppo, anche se tre nomi illustri sono staccati: Damiano Caruso e Vincenzo Nibali, rispettivamente a 11″ e 15″, mentre la la maglia gialla dell’ultimo Tour Geraint Thomas il distacco è di 1’23”.
In classifica generale la nuova maglia azzurra è di Adam Yates della Mitchelton-Scott, stesso tempo per il compagno di squadra Brent Bookwalter, mentre 3° a 7″ è Primoz Roglic, che sembra il favorito per la vittoria finale, grazie alla cronometro individuale.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti