Tirreno-Adriatico: la Mitchelton Scott vince la cronometro a squadre

Di GIANCARLO COSTA ,

La Michelton Scott vince la cronosquadre, Michael Hepburn primo leader (foto cyclingnews)
La Michelton Scott vince la cronosquadre, Michael Hepburn primo leader (foto cyclingnews)

E’ iniziata a Lido di Camaiore la 54a edizione della Tirreno-Adriatico NamedSport, la gara a tappe di una settima, con partenza sul Mar Tirreno e arrivo sul mare Adriatico. Prima tappa la Cronometro a Squadre di 21,5 km.
Ha vinto la Mitchelton - Scott, fermando i cronometri dopo 22’25”, alla media di 57,546 km/h, secondo il Team Jumbo - Visma in 22'32" e terzo il Team Sunweb (22'47"). Completano la top ten la Deceuninck-QuickStep 4° a 37", il Team Sky 5° a 47", Lotto Soudal 6° a 54", EF Education First 7° a 56", Groupama-FDJ 8° a 58", Israel Cycling Academy 9° a 1'05" e
Bahrain-Merida 10° a 1'10".

In classifica generale i primi tre sono della Mitchelton – Scott nell’ordine in cui hanno passato il traguardo: 1° Michael Hepburn, 2° Brent Bookwalter e 3° Luke Durbridge.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti