Millebici in Monferrato, dal 29 giugno al 18 luglio la kermesse ciclistica più lunga d'Europa

Di GIANCARLO COSTA ,

1000 bici in Monferrato.gif
1000 bici in Monferrato.gif

Nasce un nuovo grande progetto in Monferrato: è Millebici in Monferrato, un evento di turismo sostenibile, imperniato sulla rete tra i Comuni, un grande contenitore «a due ruote», che sarà protagonista dell’estate monferrina 2012.

Il progetto è stato presentato ufficialmente a stampa e territorio, in uno dei luoghi più suggestivi del Monferrato e già sito Unesco: il Sacro Monte del Parco di Crea, con anche il momento solenne iniziale, della firma del Protocollo di Intesa tra gli amministratori locali responsabili. Trenta fasce tricolori , insieme, a dare un segnale di solidale e forte impegno nella valorizzazione del territorio in modo ecologico e, come si dice , “sostenibile”.

E nel nome Millebici in Monferrato sta già tutta la natura e le sfaccettature di questa manifestazione: per tre settimane, giorno dopo giorno, il nostro territorio, grazie all’organizzazione tecnica di Gianni Pederzolli - esperto del “mondo che pedala” a 360 gradi – e del team dell’Associazione Zheroquadro, da lui presieduta, sarà il fulcro dello sport ecologico per eccellenza, il ciclismo, in tutte le sue valenze, sia agonistiche che amatoriali e, soprattutto, non solo per un pubblico addetto ai lavori, ma il più diversificato.

Il calendario è fittissimo, cadenzato giorno per giorno. E vede iniziative, convegni, spettacoli e mostre “ruotare”, è il caso di dirlo, attorno alle più svariate modalità e formule ciclistiche: gare “tipo pista”, gimkane, percorsi in mountain bike, pedalate in notturna in maschera, nuove discipline emergenti come il polo-bike... E ancora, una pedalata tutta in rosa dedicata unicamente alle donne, di ogni età, mentre le loro famiglie si godranno il paesaggio e i suoi sapori, e una ciclo pionieristica di bici d’epoca , in ben tre versioni, che si rifà alla storica Maglia Nera dell’ultimo arrivato: una corta, per coloro hanno una bici vecchia, una media per agonisti delle rievocazioni storiche, una lunga su strade bianche, per coloro che vogliono provare la fatica degli eroici corridori di fine ‘800.

Ritornerà inoltre il 15° Giro del Monferrato, una classica per agonisti juniores diciottenni ormai vicini al professionismo, che si sfideranno su 90 km al mattino e 20 a cronometro nel pomeriggio con i migliori atleti nazionali.

Sarà anche organizzata la ciclo-pionieristica “La Maglia Nera".

Il riferimento non è casuale: da un lato un omaggio a Luigi Malabrocca, la celebre maglia nera ) del Giro d’Italia, ovvero colui che arrivando ultimo aveva una polarita simile al vincitore.

Si svolgerà domenica 1 luglio con partenza da San Giorgio.

L’evento si svolgerà su un tracciato che si ispira ad una gara di fine ‘800: 300 km su sterrato (95% pochi collegamenti asfaltati), con partenza all’alba.

Ci saranno anche 2 percorsi più brevi di 100 km e di 20 km. Un’atmosfera rigorosamente retrò, perché la condizione di partecipazione (iscrizione gratuita in ogni caso!) è che ci si cimenti con una bici acquistata almeno 25 anni fa. E non si può barare. Altra condizione: indossare abiti d’epoca.

Ma la kermesse non avrebbe la caratteristica del contenitore se non avesse, a frammezzare le manifestazioni ciclistiche, anche momenti di dibattito, di spettacolo e d’intrattenimento sul mondo della bicicletta, come la grande mostra sulle biciclette d’epoca o gli spettacoli teatrali dedicati a grandi uomini che hanno fatto la storia del ciclismo.

I comuni a vario titolo coinvolti (ovvero come sede o partenza, o arrivo o tappa, o passaggio ) in Millebici in Monferrato sono: Borgo San Martino, Bozzole, Camagna, Castelletto Monferrato, Cella Monte, Cereseto, Coniolo, Conzano, Cuccaro, Frassineto Po, Frassinello, Giarole, Lu, Mirabello Monferrato, Occimiano, Olivola, Ottiglio, Ozzano, Pomaro, Ponzano Monferrato, Pontestura, Rosignano Monferrato, Sala Monferrato, San Giorgio, San Salvatore Monferrato, Serralunga di Crea, Terruggia, Ticineto, Valmacca, Vignale Monferrato , Villanova Monferrato.

Per info: www.millebiciinmonferrato.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Può interessarti