Ciclismo su strada

Giro d’Italia: Elia Viviani tris a Nervesa della Battaglia

Di Giancarlo Costa

Elia Viviani tris al Giro d'italia (foto cyclingnews)

Il campione olimpico Elia Viviani ha risposto alla sua maniera alla delusione patita il giorno precedente, quando a Imola non riuscì neanche a disputare la volata. Stavolta si è preso tutto: la vittoria a Nervesa della Battaglia, traguardo della tredicesima tappa del Giro d’Italia, e la vendetta (sportiva) sul rivale Sam Bennet, secondo, che lo insidiava nella classifica della maglia ciclamino.
Uno sfoggio di potenza e classe. Per Elia è il terzo successo in un Giro fantastico dopo ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: la Maglia Rosa Simon Yates vince a Osimo

Di Giancarlo Costa

Simon Yates vincitore tappa di Osimo (1)

Simon Yates vince la sua seconda tappa in questo 101° Giro d’Italia al termine di una spettacolare tappa sull’Appennino marchigiano, con poca pianura e molti strappi al 10-15%. Il più difficile, a parte quello dell’arrivo di Osimo, è stato quello di Filottrano, il paese di Michele Scarponi, che il giro ha onorato con il passaggio e il suo compagno di squadra Luis Leon Sanchez ha vinto il traguardo volante.
Il finale di gara è stato emozionante. Ripresa ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: Matej Mohoric vince a Gualdo Tadino, crisi di Esteban Chaves

Di Giancarlo Costa

Matej Mohoric vince a Gualdo Tadino

La decima tappa del Giro d’Italia, da Penne a Gualdo Tadino di 244 km con 3000 metri di dislivello è stata la tappa più lunga della corsa Rosa. Tappa appenninica quindi un continuo saliscendi, una specie di “Liegi-Bastogne-Liegi” degli Appennini.

Sulla prima salita di giornata, va in difficoltà il secondo della classifica generale, il colombiano Esteban Chaves, si scatena il finimondo con tutti gli uomini in classifica che tirano per staccarlo e metterlo fuori classifica per le prime ...

Continua a leggere

Granfondo Valli d’Oltrepò Passione Infinita by Rodman

Di Giancarlo Costa

Granfondo Valli d’Oltrepò

Salice Terme (Pavia) – Emozioni forti. Emozioni vere. Quelle vissute questa settimana a Salice Terme, in cui i roboanti motori delle auto storiche partecipanti al Rally 4 Regioni hanno ceduto il proscenio di Viale delle Terme alle ben più ecologiche ed economiche biciclette da strada degli oltre mille appassionati di ciclismo iscritti alla Granfondo Valli d’Oltrepò Passione Infinita by Rodman, terza prova del circuito Coppa Piemonte .

Salice Terme è una cittadina viva, che si anima soprattutto nelle ore serali ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: Simon Yates vince in Maglia Rosa a Campo Imperatore

Di Giancarlo Costa

Simon Yates vincitore a Campo Imperatore

L’inglese che non ti aspetti ha allungato le mani sul “trofeo senza fine” che va al vincitore del Giro d’Italia. Ovviamente il commento è riferito alla vigilia della partenza del Giro, non alla vigilia della tappa che dopo 220 km arrivava ai 2200 metri di Campo Imperatore. Già perché Simon Yates britannico della Scott-Michelton, leader della classifica generale, era il maggiore indiziato per la vittoria di tappa e così è andata a finire, nonostante una fuga di una ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: a Montevergine di Mercogliano vittoria di Richard Carapaz, secondo Davide Formolo

Di Giancarlo Costa

A Montevergine di Mercogliano vittoria di  Richard Carapaz (3)

Ottava tappa del Giro d’Italia, 209 km da Praia a Mare a Montevergine di Mercogliano, vittoria del portacolori della Movistar in maglia bianca di miglior giovane Richard Carapaz, Simon Yates conserva la Maglia Rosa. Questa la sintesi di una tappa partita con il sole a bordo mare e arrivata sotto un forte temporale in montagna a circa 1300 metri di quota.

Dopo la partenza va via una fuga di 7 corridori che arriva ad avere fino a 6 ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: a Praia a Mare vittoria di Sam Bennett su Elia Viviani

Di Giancarlo Costa

La volata di Praia a Mare del Giro d'Italia (foto cyclingnews)

Il corridore irlandese Sam Bennett (Bora - Hansgrohe) ha vinto in volata la settima tappa del centunesimo Giro d'Italia, Pizzo-Praia a Mare di 159 km, tutta in Calabria senza un gran premio della montagna. L’irlandese della Bora-Hansgrohe supera allo sprint negli ultimi 50 metri il campione olimpico Elia Viviani, 3° Niccolò Bonifazio, 4° Sacha Modolo, 5° Van Poppel e 6° Jakub Mareczko.
Gara animata da una fuga di 3 corridori, Davide Ballerini, lo spagnolo Markel Irizar e il russo ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: sull’Etna trionfano Esteban Chaves per la tappa e Simon Yates per la Maglia Rosa

Di Giancarlo Costa

Giro d’Italia tappa Etna vittoria di Esteban Chaves Maglia Rosa a Simon Yates

Primo arrivo in salita quello della sesta tappa del Giro d’Italia, la Caltanisetta-Etna di 169 km con l’arrivo all’Ossevatorio a quota 1736 sulle pendici del vulcano attivo più alto d’Europa.
Tappa vera dove è successo di tutto. Fuga di 28 corridori dopo 40 km, il gruppo se ne accorge in ritardo e non lascia spazio, anche perché confuso tra i tanti c’è il secondo del Giro d’Italia 2016, il colombiano Esteban Chaves della Mitchelton-Scott ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: a Santa Ninfa vittoria di Enrico Battaglin su Giovanni Visconti

Di Giancarlo Costa

Enrico Battaglin vincitore della tappa 5 Caltagirone Santa Ninfa del Giro d'Italia (foto cyclingnews)

Il corridore veneto Enrico Battaglin (Team Lotto NL - Jumbo) ha vinto la quinta tappa del centunesimo Giro d'Italia, Agrigento-Santa Ninfa (Valle del Belice) di 153 km, in 4h06’33”, media 37,233 km/h. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Giovanni Visconti e José Gonçalves, dopo una tappa condizionata dal forte vento contrario, che ha abbassato la media oraria e dopo una fuga di 4 corridori, l’ultimo dei quali, Vendrame dell’Androni-Sidermec, ripreso a 4 ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: a Caltagirone vittoria di Tim Wellens

Di Giancarlo Costa

Tim Wellens vincitore a Caltagirone

Dopo la Grande Partenza in Israele che ha accolto con entusiasmo la corsa rosa, il Giro d’Italia dopo il primo giorno di riposo è ripartito in Sicilia con la tappa Catania-Caltagirone, di 198 km e 250 metri di dislivello. Gara sembra una classica del nord, mentre invece è una classica siciliana, percorso tutto su e giù, curve a destra e sinistra, insomma una tappa che non si può certo definire di trasferimento e con il chilometro finale che è ...

Continua a leggere