Ciclismo su strada

Adriatica Ionica Race: a Lorenzo Fortunato la scalata di Cima Grappa

Di Giancarlo Costa

Lorenzo Fortunato vincitore tappa 2 Adriatica Ionica Race (foto federciclismo)

La seconda tappa della Adriatica Ionica Race, la gara a tappe ideata e promossa da Moreno Argentin con il supporto delle Regioni Friuli Venezia Giulia, Veneto ed Emilia Romagna, nonchè con il sostegno di ENIT, Ente Nazionale per il Turismo che si corre sulle Rotte della Serenissima, ha incoronato Lorenzo Fortunato (Eolo Kometa).

Dopo il successo conquistato sul Monte Zoncolan al Giro d'Italia, il ragazzo bolognese si è aggiudicato anche il traguardo di Cima Grappa confermandosi uno dei ...

Continua a leggere

Elia Viviani vince la prima tappa dell’Adriatica Ionica Race

Di Giancarlo Costa

Elia Viviani vincitore prima tappa Adriatica Ionica Race (foto federciclismo)

Seconda vittoria dell’anno per Elia Viviani che con la maglia azzurra della Nazionale italiana ieri 15 giugno ha vinto la prima tappa della Adriatica Ionica Race, 185,3 km da Trieste ad Aviano.
Un successo che serve soprattutto al morale del veronese, già in preparazione alle prossime Olimpiadi di Tokyo dove sarà il portabandiera della spedizione azzurra. Viviani, allo sprint, ha avuto la meglio di Davide Persico del Team Colpack Ballan e di Luca Pacioni della Eolo Kometa.

Giornata ...

Continua a leggere

Giro d'Italia Giovani U23: trionfa lo spagnolo Ayuso, ultima tappa all'irlanese Healy

Di Giancarlo Costa

Lo spagnolo Ayuso vincitore del Giro d'Italia Under23 (foto federciclismo)

Il campione d'Irlanda Ben Healy (Trinity Racing) vince la decima e ultima tappa del Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel del 2021, da San Vito al Tagliamento a Castelfranco Veneto. Un traguardo che ha consacrato Juan Ayuso Pesquera (Team Colpack Ballan) come vincitore del Giro d'Italia Giovani Under 23 Enel, al termine di una gara che lo ha visto conquistare anche tre tappe e ben cinque Maglie di leader delle classifiche: oltre alla Maglia Rosa Enel della generale, anche la ...

Continua a leggere

Giro d’Italia Under23: il francese Alois Charrin vince a San Pellegrino Terme lo spagnolo Ayuso sempre leader

Di Giancarlo Costa

Il francese Alois Charrin vincitore a San Pellegrino Terme (foto federciclismo)

Il francese Alois Charrin ha vinto la sesta tappa del Giro d’Italia Under23, la più lunga, partita dallo stabilimento Alé Cycling a Bonferraro di Sorgà (Verona), sotto un caldo sole, e conclusa, dopo 177,5 km corsi ad andatura fortissima, a San Pellegrino Terme (Bergamo), sotto la pioggia.
Con un colpo da finisseur nel finale, il corridore transalpino della Swiss Racing Academy è riuscito a sorprendere i compagni che facevano parte del gruppetto di testa che si era selezionato dopo ...

Continua a leggere

Giro d’Italia Under23: Andrea Cantoni vince la prima tappa Cesenatico - Riccione

Di Giancarlo Costa

Andrea Cantoni vincitore a Riccione (foto Federciclismo)

E' italiano il vincitore della prima tappa del 44° Giro d’Italia Under 23 Enel, sfida e palcoscenico per i migliori ciclisti Under 23 in Italia e al mondo. A vincere e indossare la prima maglia Rosa Enel è stato il romagnolo Andrea Cantoni (#inEmiliaRomagna Cycling Team), di Cesena, che ha conquistato a sorpresa il successo al termine di una lunga fuga sulle strade di casa, in Romagna.
Un avvio spettacolare in Emilia-Romagna per il Giro d'Italia Giovani Under 23, organizzato ...

Continua a leggere

Egan Bernal vince il Giro d’Italia su Damiano Caruso, a Filippo Ganna la crono di Milano

Di Giancarlo Costa

Egan Bernal vincitore del Giro d'Italia (foto federciclismo)

Egan Bernal (Ineos Grenadiers) ha vinto la centoquattresima edizione del Giro d'Italia, indossando la Maglia Rosa di leader della classifica generale ed alzando il Trofeo Senza Fine sul podio di Milano, sotto il Duomo. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Damiano Caruso (Bahrain Victorious) a 1’29” e Simon Yates (Team BikeExchange) a 4’15”.

Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) si è imposto nella 21esima e ultima tappa, la Senago - Milano Tissot ITT, di 30.3 km in ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: Simon Yates vince sull’Alpe di Mera, Egan Bernal sempre in Rosa

Di Giancarlo Costa

Simon Yates (foto d'archivio)

E’ iniziato il trittico finale del Giro d’Italia con la tappa Abbiategrasso – Alpe di Mera in Valsesia di 166 km e soprattutto arrivo in salita con 10 km al 9% di pendenza media.
La fuga di giornata non ha mai avuto spazio, perché i migliori della classifica generale volevano vincere la tappa e non solo la Maglia Rosa. Tappa accorciata per il mancato passaggio sul Mottarone, dopo la tragedia di domenica scorsa, corsa comunque ai 41 km/h di media. ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: Alberto Bettiol vince alla grande la tappa Rovereto – Stradella

Di Giancarlo Costa

Alberto Bettiol vincitore tappa Rovereto Stradella Giro d'Italia (foto federciclismo)

La 18ma tappa del centoquattresimo Giro d'Italia, la Rovereto - Stradella di 231 km, era la tappa più lunga del Giro, ma certamente non è stata una tappa di trasferimento, almeno per la ventina di corridori che sono andati in fuga, fuga che anche oggi ha espresso il vincitore di tappa.
Vince, anzi trionfa, la sua prima tappa alla Corsa Rosa, Alberto Bettiol della EF Education – Nippo, che ha corso come in una Classica, lui che 2 anni ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: Daniel Martin trionfa a Sega di Ala, Egan Bernal salva la Maglia Rosa

Di Giancarlo Costa

Si è corsa la Canazei-Sega di Ala, 17ma tappa del Giro d’Italia di 193 km con arrivo in salita. Quando il Giro sembrava chiuso, ecco che all’improvviso, tra scatti e cadute eccellenti, tutto torna in gioco. La fuga di giornata ci mette 50 km a partire, con una ventina di corridori tra cui la maglia azzurra Bouchard, Gianni Moscon, Luis Leon Sanchez e il vincitore di tappa Daniel Martin. Sulla salita di Passo di San Valentino rimangono Martin, Moscon, Bouchard, ...

Continua a leggere

Granfondo Tre Santuari del Fermano nel segno della ciclo-spiritualità con Claudio Chiappucci

Di Giancarlo Costa

GF Tre Santuari Fermano podio maschile (foto Patrizia Canzonetta)

Stupendo è l’aggettivo più idoneo per sintetizzare il contesto nel quale ha avuto luogo la Granfondo dei Tre Santuari del Fermano, al culmine di tre giornate intense dedicate al binomio ciclismo e promozione del territorio a Porto Sant’Elpidio con un uomo immagine d’eccezione: Claudio Chiappucci.
E proprio grazie all’ex professionista varesino di Uboldo che la città elpidiense ha potuto tirare fuori il meglio a livello organizzativo, sotto gli sforzi della Gio.Ca. Communication, facendo dello sport e del ciclismo ...

Continua a leggere