Ciclismo su strada

Gran Piemonte: Egan Bernal trionfa a Oropa in omaggio a Pantani

Di Giancarlo Costa

Egan Bernal trionfa a Oropa nel Gran Piemonte (1)

Si è disputato il Gran Piemonte, ex-Giro del Piemonte, con l’inedito arrivo di Oropa dopo 183 km di corsa partita da Agliè in Canavese.
Penultima di un’intensa settimana di gare italiane che si conclude sabato con il Lombardia, il Gran Piemonte ha cambiato pelle con la salita finale al Santuario di Oropa, che l’ha trasformata in una gara per scalatori. Salita quella di Oropa, 6 volte traguardo del Giro d’Italia, ma nella memoria del ciclismo mondiale ...

Continua a leggere

Michael Woods vince la centesima Milano-Torino su Valverde

Di Giancarlo Costa

Michael Woods vince la Milano Torino su Valverde (2)

Edizione storica quella odierna della Milano-Torino, edizione n° 100 di quella che è la corsa ciclistica più antica del mondo, visto che la prima edizione s’è disputata nel 1876. Dal 2012 c’è il suggestivo arrivo alla Basilica di Superga, che ha trasformato la gara in una classica per scalatori, visto che i vincitori in questi anni sono stati Contador, Nibali, Rosa e l’anno scorso Pinot, che poi trionfò al Lombardia proprio su Nibali.

Chi spera che ...

Continua a leggere

Primoz Roglic vince la Tre Valli Varesine condizionata da un errore di percorso

Di Giancarlo Costa

Primoz Roglic vince la Tre Valli Varesine (foto cyclingnews) (2)

Finale di stagione da incorniciare per l’ex saltatore con gli sci, lo sloveno Primoz Roglic, che dopo un titolo mondiale junior e un grave infortunio, ha scoperto la bici e con quali risultati! Terzo al Giro d’Italia, vincitore della Vuelta Spagna e sabato scorso del Giro dell’Emilia, si è imposto anche oggi nella 99a edizione della Tre Valli Varesine, da Saronno a Varese di 197 km.

Roglic bravo ma anche fortunato. Infatti a 17 km ...

Continua a leggere

Primoz Roglic vince il Giro dell’Emilia

Di Giancarlo Costa

Primoz Roglic vincitore del Giro dell’Emilia (4)

Si è corsa oggi sabato 5 ottobre la 102a edizione del Giro dell’Emilia, gara di 207 km, con partenza da Casalecchio sul Reno, un lungo tratto sulle colline bolognesi e un finale cittadino, ma per veri scalatori. Si scala infatti per 5 volte la basilica del San Luca, 200 metri di dislivello, con punte al 20%, da ripetere per ben 5 volte, per un totale di 1000 metri di dislivello nei 35 km finali.

Prima parte della corsa ...

Continua a leggere

A Federico Pozzetto e Olga Cappiello la Gran Fondo On Energy di Loano

Di Giancarlo Costa

Pozzetto vince la Gran Fondo On Energy di Loano (foto Cavallini)

Il fiorentino Federico Pozzetto e la torinese Olga Cappiello firmano l'albo d'oro della terza edizione della Gran Fondo On Energy di Loano. Un bel sabato, ricco di campioni dello sport, ha anticipato la festa della domenica. Poco oltre 500 gli iscritti. Tra le società la vittoria va alla torinese Rodman Azimut Squadra Corse.

Ne era ben conscio il pinerolese Davide Busuito che il fiorentino Federico Pozzetto, suo compagno di fuga, non sarebbe stato da portare ...

Continua a leggere

Mondiali Yorkshire: l’Italia di Cassani a testa alta, argento di Matteo Trentin

Di Giancarlo Costa

L'Italia di Davide Cassani protagonista ai Mondiali (foto federciclismo)

Gara perfetta per la Nazionale di Davide Cassani che torna sul podio professionisti dopo 11 anni. Secondo posto dell'Italia nel ranking UCI, terzo posto nel medagliere complessivo.

L’Italia di Davide Cassani, partita come outsider, confeziona una gara (quasi) perfetta e corona con l’argento di Matteo Trentin un edizione dei Mondiali di ciclismo su strada molto positiva per il ciclismo italiano. In una giornata da grande nord la Nazionale prende in mano le redini della corsa a ...

Continua a leggere

Samuele Battistella campione del mondo under23

Di Giancarlo Costa

Samuele Battistella campione del mondo under23  (3)

L’Italia torna a vincere il Campionato del mondo di ciclismo su strada under23 con Samuele Battistella, a 17 anni di distanza da Francesco Chicchi, che ora è il suo direttore sportivo.

Un finale trilling, però, in cui per la prima volta a un Mondiale il vincitore viene declassato. Una volata a 7, dopo una gara durissima sotto la pioggia, in cui l’olandese Nils Eekhoff, ha superato l’azzurro Samuele Battistella. Battistella è sempre stato protagonista, nei due ...

Continua a leggere

Mondiali Yorkshire: Alessio Martinelli argento junior, azzurri terzi nella Coppa delle Nazioni

Di Giancarlo Costa

Podio junior Mondiali Yorkshire (foto federciclismo)

Il primo giorno dei Mondiali di ciclismo dedicati alla prova in linea nello Yorkshire del Nord regalano la terza medaglia alla spedizione azzurra. Un argento, quello che mancava dopo l’oro di Tiberi e il bronzo, ieri, di Filippo Ganna. Lo ha vinto Alessio Martinelli, 18 anni di Bormio (Valdidentro) “Vivo ai piedi dello Stelvio, i miei allenamenti sono duri.. sono uno scalatore. Non mi sarei mai aspettato di prendere un argento su questo percorso, che non si adatta alle ...

Continua a leggere

Filippo Ganna di bronzo nella cronometro mondiale vinta dall’australiano Rohan Dennis

Di Giancarlo Costa

Podio cronometro mondiale maschile (foto federciclismo)

E’ carico di significati il podio della cronometro Elite ai Mondiali di ciclismo su strada nello Yorkshire del Nord. Accanto al campione del presente, Rohan Dennis, che si conferma il migliore interprete della specialità, salgono due giovanissimi talenti, che rappresentano il futuro del ciclismo. L’argento va al giovanissimo fenomeno belga Remco Evenepoel, mentre il bronzo va al collo di Filippo Ganna che, a dispetto dei suoi 23 anni, ha già collezionato tre titoli mondiali nell’inseguimento individuale. Oggi ritaglia ...

Continua a leggere

Campionati Mondiali Yorkshire: Antonio Tiberi vince la crono junior

Di Giancarlo Costa

Antonio Tiberi campione del mondo junior a cronometro ( foto federciclismo) (3)

I Campionati Mondiali Yorkshire 2019 si tingono finalmente di azzurro e succede nel modo più rocambolesco e entusiasmante. Antonio Tiberi, 18 anni di Gavignano (Roma), si laurea campione del mondo cronometro individuale dopo una partenza sfortunata. Subito dopo il via, infatti, l’azzurro ha dovuto cambiare la bici per la rottura del movimento centrale alla prima pedalata.

“La cosa più difficile – ha dichiarato Rino De Candido, tecnico juniores, al suo primo titolo iridato a cronometro (l'ultimo per l ...

Continua a leggere