Ciclismo su strada

Causa pandemia coronavirus arrivederci al 2021 per La Leggendaria Charly Gaul e la Moserissima

Di Giancarlo Costa

Partenza La Leggendaria Charly Gaul (foto Newspower)

Nella storia del Giro come nella storia del ciclismo il Bondone è Charly Gaul che esce dalla nebbia, che sbuca dalla tormenta, che non riesce a dire una sola parola, gli occhi fissi, sbarrati, le lacrime ghiacciate.
Parole uscite dalla penna di Leonardo Coen, inviato di Repubblica al Giro d’Italia nel 2006. Fatti e storie d’altri tempi che di anno in anno, guarda caso dal 2006, vengono rinverdite da La Leggendaria Charly Gaul, evento organizzato da APT Trento, Monte ...

Continua a leggere

La nuova data del Giro d'Italia giovani Under 23, in calendario dal 29 agosto al 6 settembre 2020

Di Giancarlo Costa

Giro d'Italia Under23 2019 (foto organizzazione)

Nuova Ciclistica Placci 2013 e Communication Clinic annunciano la nuova data del Giro d'Italia Giovani Under 23, in programma da sabato 29 agosto a domenica 6 settembre 2020.

La principale corsa a tappe per ciclisti Under 23 al mondo è così stata inserita in calendario, nell'ambito della completa riorganizzazione in ambito nazionale e mondiale e in collaborazione con gli organi del Governo che presiedono il riavvio delle attività sportive e i principali organismi sportivi italiani e internazionale.

...

Continua a leggere

Nibali a Tutti convocati su Radio 24: Giuste precauzioni, ma si deve ripartire. Obiettivi? Il Mondiale, poi Tokyo

Di Giancarlo Costa

Vincenzo Nibali (foto d'archivio)

Vincenzo Nibali a Tutti convocati su Radio 24: “Calendario ciclismo cambierà. Privilegiare corse d’eccellenza ok, ma scandaloso piazzamento del campionato Italiano”

“Calendario ciclismo? Ci sono cose che non vanno bene, ma credo che subirà ancora cambiamenti, non è facile inserire così tanti eventi in così poco tempo” Ne è convinto Vincenzo Nibali che è intervenuto a Tutti convocati su Radio 24. “Bisogna privilegiare le corse d’eccellenza, quelle più piccole devono un attimino adattarsi al calendario. Tutte le squadre ...

Continua a leggere

Giro d’Italia Virtual: Ganna vince la crono finale, l’Astana Pro Team in maglia Rosa

Di Giancarlo Costa

L'Astana vince il Giro d'Italia Virtual (foto federciclismo)

Grazie al quarto posto nella cronometro di Milano, vinta dalla Nazionale Italiana guidata da Filippo Ganna, l'Astana Pro Team ha conquistato la Maglia Rosa finale. Nella Pink Race la Trek-Segafredo, seconda di giornata dietro l'Astana Women's Team, festeggia il successo nella generale.
Nel dopo tappa, Primoz Roglič e Letizia Paternoster hanno raccontato insieme ad Ivan Basso la loro esperienza al Giro d'Italia Virtual sul sito e sui canali social della Corsa Rosa.

L'Astana Pro Team festeggia il ...

Continua a leggere

Giro d’Italia Virtuale: l’Astana di Fuglsang e Lutsenko vincono sulla salita di Sestriere

Di Giancarlo Costa

Jakob Fuglsang vince la tappa Sestriere del Giro d'Italia Virtuale (foto federciclismo)

È stata l'Astana Pro Team a vincere la sesta frazione del Giro d'Italia Virtual: 31,5 km e 1.180 metri di dislivello con l'arrivo in salita di Sestriere, parte finale della tappa 20 della Corsa Rosa (Alba - Sestriere, da Briancon).
Jakob Fuglsang (1:06'04", miglior tempo individuale) e Alexey Lutsenko hanno fatto segnare il miglior tempo complessivo, 2:13'24", regalando il successo a l'Astana Pro Team, precedendo la Bardiani CFS Faizanè di 5'47" e la Nazionale Italiana di 10'46".
Il ...

Continua a leggere

L’UCI vara i nuovi calendari: il Giro d’Italia dal 3 al 25 ottobre, si inizia con le Strade Bianche l’1 agosto

Di Giancarlo Costa

Carapaz vincitore del Giro d'Italia 2019 (foto Palumbo)

L’Unione Ciclistica Internazionale ha resi noti oggi i calendari UCI WorldTour per uomini e donne. La stagione comincerà il 1° agosto con le Strade Bianche, sia per gli uomini che per le donne, e terminerà in Spagna l’8 novembre, con la Vuelta (uomini) e Ceratizit Madrid Challenge (donne).
Il Giro d’Italia si correrà dal 3 al 25 ottobre; le due classiche monumento rispettivamente l’8 agosto (Milano Sanremo) e il 31 ottobre (Lombardia). Le altre gare in Italia saranno la ...

Continua a leggere

Vent’anni fa moriva Gino Bartali, un Campione unico dello sport italiano

Di Giancarlo Costa

Gino Bartali (foto news24)

Vent’anni fa, il 5 maggio 2000, moriva Gino Bartali, un Campione unico dello sport italiano. Professionista dal 1934 al 1954, soprannominato Ginettaccio, vinse tre Giri d'Italia (1936, 1937, 1946) e due Tour de France (1938, 1948), quattro Milano-Sanremo e tre Giri di Lombardia e un’infinità di altre gare.

Ma la storia di Gino Bartali non si lega in modo esclusivo con lo sport, ma anche con la vita del nostro paese. In particolare, la sua vittoria al ...

Continua a leggere

#IoVadoInBici e rispetto il decalogo per allenarmi in sicurezza

Di Giancarlo Costa

iovadoinbici

Si è tenuto ieri uno speciale Consiglio Direttivo dell’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani (ACCPI) allargato a tutti gli atleti della massima categoria interessati a conoscere gli aggiornamenti sull'operato del proprio sindacato in questo periodo di emergenza causata dal Covid-19. Il presidente Cristian Salvato con i vicepresidenti Alessandra Cappellotto e Matteo Trentin si sono confrontati virtualmente, ma quanto mai in modo schietto, con gli associati illustrando quanto è stato fatto a livello nazionale e internazionale, grazie al CPA, per fronteggiare i ...

Continua a leggere

Giro d’Italia Virtual: l’Androni Giocattoli – Sidermec vince la tappa Nove Colli

Di Giancarlo Costa

L'Androni Giocattoli Sidermec vince la tappa Nove Colli del Giro d'Italia Virtual (foto federciclismo)

È stata l'Androni Giocattoli - Sidermec a vincere la seconda frazione del Giro d'Italia Virtual: 32.7 km collinari da Linaro a Sogliano al Rubicone, parte del percorso della tappa 12 della Corsa Rosa Cesenatico-Cesenatico (Nove Colli). Matteo Spreafico (miglior tempo individuale 0:58'08") e Luca Chirico hanno fatto segnare il miglior tempo complessivo, 2:03'15", regalando il successo all'Androni Giocattoli - Sidermec, precedendo l'Astana Pro Team di 3'01" e la Nazionale italiana di 11'53".

Il team kazako, ...

Continua a leggere

Sulla cresta dell’onda, Nencini e quel 1960

Di Giancarlo Costa

Sulla cresta dell’onda, Nencini e quel 1960

Organizzata dalla Fondazione Arezzo Intour e dall’Associazione “Arditi del ciclismo”, mercoledì 22 aprile è stato presentato il libro “Sulla cresta dell’onda, Nencini e quel 1960”, che ha visto protagonista l’autore Giovanni Nencini intervistato da Mauro Messeri.

È stata senza dubbio una presentazione insolita per il libro, “Sulla cresta dell’onda, Nencini e quel 1960”, lavoro editoriale dedicato a Gastone Nencini, indimenticabile campione del ciclismo, scritto dal figlio Giovanni.
La presentazione avvenuta in una conferenza virtuale organizzata dalla ...

Continua a leggere