Ciclismo su strada

Mondiali di ciclismo: doppietta iridata per Elena Pirrone, bronzo per Letizia Paternoster

Di Giancarlo Costa

Podio Junior femminile (foto federciclismo)

Nella storia del ciclismo non sono tante le juniores in grado di vincere, nello stesso anno e a distanza di pochi giorni, il titolo mondiale nella cronometro e nella prova in linea. Prima di Elena Pirrone, laureatasi oggi campionessa del mondo strada a Bergen dopo aver conquistato il titolo a cronometro, ci era riuscita una certa Nicole Cooke; correva l’anno 2001. Di lì a qualche tempo la britannica avrebbe collezionato olimpiadi e mondiali.

Era sicuramente più facile, oggi ...

Continua a leggere

Domenica 24 settembre si pedala a Loano con la Granfondo internazionale On Energy

Di Giancarlo Costa

Granfondo Loano On Energy al via (foto Play Full)

Mancano pochissimi giorni alla Granfondo internazionale On Energy, che si terrà domenica 24 settembre a Loano e alla quale sarà presente come ospite l'ex professionista svedese Gustav Larssen.
Sino alle ore 12 di venerdì 22 settembre la quota d'iscrizione sarà di 35 euro, mentre in loco sabato 23 settembre e domenica 24 settembre si potrà aderire con 40 euro. Non saranno ritenute valide le iscrizioni pervenute dopo il 22 settembre se non quelle effettuate sul posto nelle giornate ...

Continua a leggere

Cronometro Mondiale a Bergen: maglia iridata per Tom Dumoulin, ottimo sesto Gianni Moscon

Di Giancarlo Costa

Tom Dumoulin campione del mondo a cronometro (foto cyclingnews)

Si è disputata l’ultima prova a cronometro di questi Mondiali norvegesi, con la prova dei professionisti maschili. Era il favorito della vigilia e non ha deluso le aspettative l’olandese volante Tom Dumoulin, che dopo la Maglia Rosa indossa anche la maglia iridata a cronometro con una prova superlativa, che si concludeva con gli ultimi chilometri in salita con una pendenza media del 9%. Dumoulin ha chiuso con il tempo di 44’41” a 41.6 km/h di ...

Continua a leggere

Antonio Puppio argento mondiale nella cronometro Junior, al femminile Elisa Longo Borghini 18a

Di Giancarlo Costa

Podio cronometro junior maschile (foto federciclismo)

Per ora è l’Italia dei giovani a dare soddisfazioni e portare a casa medaglie dai Campionati Mondiali di ciclismo su strada. Oggi è stato il turno della cronometro Juniores maschile, con Antonio Puppio, 18enne di Gallarate che conquista una splendida medaglia d’argento, dopo aver vinto nel 2017 il titolo italiano ed è arrivato 10° nella crono degli Europei.

Puppio è stato tra gli ultimi a partire, a pochi minuti dal britannico Thomas Pidcock, punto di riferimento importante ...

Continua a leggere

Elena Pirrone oro e Alessia Vigilia argento nella cronometro junior dei Mondiali di Bergen

Di Giancarlo Costa

Podio mondiali cronometro junior femminile (foto federciclismo)

Un esordio migliore ai Mondiali di Bergen l’Italia del ciclismo non poteva immaginarlo: oro e argento nel primo giorno dedicato alle cronometro individuali, con le juniores Elena Pirrone e Alessia Vigilia. Forse qualche inguaribile ottimista avrebbe potuto immaginare anche un podio tutto azzurro, essendo tre le azzurre in gara, con anche Letizia Paternoster, campionessa italiana delle specialità e già mattatrice, tra strada e pista, della stagione. Tra questi "visionari" potremmo mettere anche Dino Salvoldi, Commissario Tecnico del settore femminile ...

Continua a leggere

La Sunweb vince la cronosquadre mondiale di Bergen sia al maschile che al femminile

Di Giancarlo Costa

Il podio della cronosquadre al mondiale di Bergen (foto bettini cyclingnews)

Giornata trionfale per il Team Sunweb a Bergen. Dopo il titolo della cronosquadre donne, vinto sotto l’égida olandese, la squadra maschile raddoppia nel segno della Germania. Relegata al secondo posto la BMC per 8”29 secondi, stesso piazzamento di Doha, dove aveva prevalso la Quick Step, oggi quarta ai piedi del podio a 35”20 dai vincitori, superata anche dal Team Sky, terzo a 22”35.
Il titolo della Sunweb è stato in gran parte guadagnato da Tom Dumoulin ...

Continua a leggere

Sonny Colbrelli vince la Coppa Bernocchi

Di Giancarlo Costa

Sonny Colbrelli vince la Coppa Bernocchi

Si è disputata oggi giovedì 14 settembre la 99a edizione della Coppa Bernocchi, seconda prova del Trittico Lombardo dopo la Coppa Agostoni. Gara che fa parte della Ciclismo Cup, con partenza e arrivo a Legnano, dopo un percorso mediamente impegnativo a circuito con 7 giri che comprendo la salita del “Piccolo Stelvio”

Fuga a 3 fin dalle prime battute con il marocchino El Chokri, Filippo Ganna e l’austriaco Patrick Gamper, che tengono duro fin quasi alla fine. Quando ...

Continua a leggere

Vuelta: a Madrid Matteo Trentin fa poker, Froome vince la maglia Roja

Di Giancarlo Costa

Il podio della Vuelta Spagna 2017 (foto cyclingnews)

Con il successo nella tappa di finale di Matteo Trentin (poker, ma per due punti non conquista la maglia verde) e la passerella per le strade di Madrid va agli archivi un’edizione storica della Vuelta 2017.

In questo caso l’aggettivo è quanto mai pertinente soprattutto per due motivi. A distanza di 39 anni un corridore torna a vestire, nello stesso anno, la maglia gialla e quella rossa. L’ultimo a riuscirci, prima di Chris Froome, era stato ...

Continua a leggere

Alberto Contador: l’ultimo sparo del “Pistolero” sull'Angliru

Di Giancarlo Costa

Alberto Contador vince la tappa dell'Angliru

Era l’ultima salita in gara di Alberto Contador e il “Pistolero” ha onorato la sua fama, uscendo di scena con la vittoria sulla salita più prestigiosa della Vuelta Spagna: l’Alto de l’Angliru. Anche la vittoria, storica anche questa, di Chris Froome alla Vuelta, passa in second’ordine, pur essendo un’impresa riuscita a pochi di vincere Tour e Vuelta lo stesso anno, tanto che l’ultimo a riuscirci è stato Bernard Hinault, l’ultimo dei grandi del ...

Continua a leggere

Vuelta tappa 18: vittoria di Sander Armée, Froome sempre maglia roja

Di Giancarlo Costa

Sander Armee vincitore tappa 18 della Vuelta (foto cyclingnews)

Si è disputata la diciottesima tappa della Vuelta Spagna fra Suances e Santo Toribio de Liébana, di 169 km. Va via quasi subito una fuga di una ventina di corridori, tra cui Alessandro De Marchi, Matteo Trentin e Giovani Visconti. Nel finale rimangono il belga Sander Armée e il kazako Lutsenko. Con un allungo a 700 metri dal traguardo Armée conquista la sua prima vittoria da professionista. Sesti e settimi arrivano gli altri due italianiin fuga: Alessandro De Marchi e ...

Continua a leggere