Articoli di Giancarlo Costa

 

Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Mondiale Marathon: vittorie di Leo Paez e della svizzera Forchini, quarto Juri Ragnoli

Campionato Mondiale MTB Marathon in Turchia (foto uci)

Si è disputato in Turchia, sul tracciato di Sakarya, l'ultimo appuntamento iridato del 2020 con il Campionato Mondiale Marathon. Un mondiale che, per l'occasione, ha offerto agli atleti iscritti un percorso atipico, lungo 29,1 km da ripetere 3 volte per gli uomini e 2 per le donne. A trionfare è il colombiano Leo Paez, che raggiunge il traguardo in 4 ore, 19 minuti e 50 secondi, vincendo quindi per il secondo anno consecutivo la maglia iridata.
In seconda ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: a Milano poker di Filippo Ganna, la maglia Rosa a Tao Geoghegan Hart, settebello della Ineos

Podio finale del Giro d'Italia (foto federciclismo)

Il finale più emozionante della storia delle 103 edizioni del Giro d’Italia, con 2 ciclisti che arrivano con lo stesso tempo all’ultima tappa, che è una cronometro, ha emesso il suo verdetto. Non si potevano assegnare 2 maglie Rosa, come in tanti avrebbero voluto, ma l’ultima tappa con il testa a testa a cronometro, senza giochi di squadra, ha decretato un vincitore, il britannico Tao Geoghegan Hart del Team Ineos Grenadiers e un secondo, l’australiano Jai Hindley del Team ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: Geoghegan Hart conquista Sestriere, la maglia Rosa a Hindley per 86 centesimi di secondo

Dennis Geoghegan Hart e Hindley protagonisti al Giro d'Italia tappa Alba Sestriere

Non sono bastate 20 tappe, 3500 km e 85h22’07” di gara per dirimere la questione su chi sia il vincitore del Giro d’Italia. La tappa Alba – Sestriere di 190 km e 3200 metri di dislivello, non ha fatto rimpiangere quella originale, con Agnello, Izoard e Monginevro, anzi ha riservato il finale con il duello tra i grandi protagonisti, per quanto inaspettati alla vigilia, Tao Geoghegan Hart (Team Ineos Grenadiers) e Jai Hindley (Team Sunweb), che si sono giocati ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: il ceco Josef Cerny vince ad Asti la tappa dell’ammutinamento

La discussione alla partenza di Morbegno del Giro d'Italia (foto cyclingnews)

La 19ma tappa del Giro d’Italia, 258 km da Morbegno ad Asti, non passerà alla storia per la vittoria del ceco Josef Cerny, autore di un “numero” con 20 km di cronometro da solo per lasciare la cpmpagnia della fuga, ma per l’ammutinamento del gruppo alla partenza di Morbegno. Una parte del gruppo, di fatto si è rifiutato di partire, avvisando l’organizzatore Mauro Vegni solo mezz’ora prima. I motivi: lunghezza, delle condizioni meteorologiche e del rischio ...

Continua a leggere

Lo Stelvio e i Laghi di Cancano consegnano la tappa a Hindley e la Rosa a Kelderman

I tornanti verso il Passo dello Stelvio (foto cyclingnews)

La tappa più attesa del Giro d’Italia, la Pinzolo – Laghi di Cancano con la scalata al Passo dello Stelvio, Cima Coppi del Giro a quota 2758 metri, è stata tappa spettacolare, ha rimescolato il Giro d’Italia, ma non è stata decisiva, anzi, ora è tutto molto più aperto con la tappa di Sestriere e la cronometro finale di Milano, con i primi 3 in 15 secondi. Ineos e Sunweb hanno fatto la corsa, alla fine ha avuto ragione ...

Continua a leggere

Col d’Izoard da Cesana – Itinerario cicloturismo su strada

Apertura Itinerario Col d'Izoard

Il Col d’Izoard è una salita epica del Tour de France ed è meta tutti i giorni dell’estate di un vero e proprio pellegrinaggio di ciclisti di ogni età e nazione. La salita classica è da Briançon, ma in questo caso è stata effettuata partendo da Cesana (quota 1350m), provincia di Torino, salendo a Claviere (quota 1760m), quindi al colle del Monginevro (quota 1860m), scendendo a Briançon (quota 1200m), per poi salire al Col d’Izoard (quota 2360m).

Sulla ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: a Madonna di Campiglio vittoria dell’australiano Ben O’Connor

A Madonna di Campiglio vittoria dell’australiano Ben O’Connor

Va in archivo la tappa numero 16 del Giro d’Italia con un nulla di fatto in chiave maglia Rosa, ma con il successo dell’australiano Ben O’Connor che si prende la rivincita dopo essere stato secondo nella tappa di ieri. Tappa 16 dura, la Bassano del Grappa - Madonna di Campiglio, oltre 200 km con quasi 5000 metri di dislivello, con le salite più dure però all’inizio, la Forcella Valbona e il Monte Bondone, con il passo Durone e Madonna ...

Continua a leggere

Giro d’Italia: allo sloveno Tratnik la tappa Udine-San Daniele del Friuli, Almeida sempre in Rosa

A San Daniele del Friuli vince  Tratnik  Almeida in maglia Rosa

La Udine - San Daniele del Friuli di 229 km è stata la tappa numero 2000 del Giro d’Italia, una storia iniziata nel 1909, con la Milano-Bologna che partiva alle 5 di mattina e durava 14 ore. Amarcord per introdurre la terza settimana del Giro d’Italia 2020, quella decisiva per la vittoria finale della maglia Rosa.

In attesa delle grandi salite in quota, la tappa friulana è andata un po’ come si pensava: fuga di un bel gruppo ...

Continua a leggere

Giro delle Fiandre: Mathieu Van Der Poel vince lo sprint su Wout Van Aert

Mathieu van der Poel vince lo sprint su Van Aert al Giro delle Fiandre (foto cyclingnews)

Vedere la Ronde Van Vlaanderen, il Giro delle Fiandre, il 18 ottobre, mentre al Giro d’Italia si corre la storica tappa di Piancavallo, è tutto molto strano, ma non meno spettacolare.
Infatti è stata una gara ricca di colpi di scena, con i muri che fanno il loro lavoro, cioè la selezione selvaggia di sempre di quella che è una “Classica Monumento” del ciclismo mondiale. Al via il vincitore del 2019, Albero Bettiol su cui sono riposte le speranze italiane ...

Continua a leggere

Europei MTB: titoli a Nino Schurter e Pauline Ferrand Prevot, quarto Luca Braidot

Pauline Ferrand Prevot campionessa europea MTB (foto uci)

"Ancora un quarto posto!" Mirko Celestino non si lascia sfuggire il disappunto per il risultato dell'ultima gara della giornata agli Europei in Svizzera, quella dedicata agli Elite. Luca Braidot, come in occasione dei Mondiali una settimana fa, si ferma ancora ai piedi del podio. "Per una manciata di secondi - esclama il tecnico azzurro -, nonostante una prova di grande carattere e una condizione che forse è arrivata troppo tardi, visto che ormai siamo al termine della stagione.".
Vince ...

Continua a leggere