Articoli di Giancarlo Costa

 

Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Tirreno-Adriatico: Simon Yates tappa e maglia a Sassotetto, un’opa sul Giro d’Italia

Simon Yates vincitore a Sassotetto nella Tirreno Adriatico

Tappone della Tirreno-Adriatico, la Norcia-Sassotetto di 202 km con quasi 5000 metri di dislivello, unico arrivo in salita di questa corsa a tappe, dove si sono visti i veri valori in campo non solo per la vittoria della “Corsa dei 2 mari”, ma soprattutto in prospettiva Giro d’Italia, sulla quale Simon Yates ha fatto una specie di OPA (Offerta Pubblica di Acquisto) non finanziaria ma sportiva. Un Giro d’Italia che 2 anni fa’ Simon Yates aveva dominato fino ...

Continua a leggere

Tour de France: lo svizzero Marc Hirschi vince a Sarran, Roglic sempre in giallo

Lo svizzero Marc Hirschi vince a Sarran nel Tour de France (foto federciclismo)

Dopo aver concluso secondo e terzo nella sua prima partecipazione al Tour de France, lo svizzero Marc Hirschi ha finalmente colto la vittoria nella 12ma tappa che si è conclusa a Sarran. Il campione del mondo Under23 del 2018 ha ottenuto la sua prima vittoria da professionista nel suo primo Grand Tour. Pierre Rolland e Soren Kragh Andersen hanno completato il podio. Primoz Roglic ha mantenuto la maglia gialla.

Il gruppo ridotto a 161 corridori hanno preso ...

Continua a leggere

Tirreno-Adriatico: quarta tappa all’australiano Hamilton, secondo Masnada, Woods sempre maglia Azzurra

Tirreno Adriatico quarta tappa all’australiano Hamilton

Quarta tappa sui monti Sibillini alla Tirreno-Adriatico, Terni-Cascia di 194 km con 3000 metri di dislivello, con le salite di Forca di Gualdo che porta alla Piana di Castelluccio e la salita di Ospedaletto di 7 km al 6.2%, con gli 11 km finali in discesa.

Inizio a tutta, a oltre 50 km/h di media, poi va via una fuga con corridori importanti come Matthews, Boaro, Ballerini, Canola e Carretero.
Al Rifugio Perugia, cima più elevata della ...

Continua a leggere

Tirreno-Adriatico: il canadese Woods attacca sul Muro del Pirata e vince a Saturnia

Michael Woods vince a Saturnia nella Tirreno Adriatico (foto cyclingnews)

Dopo due arrivi allo sprint, la terza tappa della Tirreno-Adriatico, 217 km con partenza da Follonica e arrivo a Saturnia, è terreno di caccia per gli scalatori, perché il circuito finale da ripetere due volte propone il Muro del Pirata, una salita con fondo in cemento con punte al 22%, dove anche i “pro” in fondo al gruppo hanno rischiato il piede a terra e in qualche caso hanno usufruito delle spinte degli spettatori. Al mattino era ...

Continua a leggere

Traversata dei Borghi più belli d’Italia con Mattia Barlocco

Apertura Traversata Borghi belli Italia di Mattia Barlocco

Mattia Barlocco, l’autore della Traversata delle Alpi del 2019, aveva altri programmi sportivi e agonistici per il 2020, ma il coronavirus ha azzerato tutto: allenamenti, programmazione, ambizioni. Ma non la fantasia e così un’altra idea ha preso forma nella fantasia sportiva di Mattia. Una “Traversata dei Borghi più belli d'Italia”, tante tappe, quasi fosse la “Corsa Rosa”. Mancavano le montagne, le Alpi, ma quelle le aveva già attraversate tutte nel 2019.

Anno nuovo, sfida nuova, e ...

Continua a leggere

Tirreno-Adriatico: Pascal Ackermann domina lo sprint di Follonica

Pascal Ackermann vince la tappa di Follonica alla Tirreno Adriatico (foto federciclismo)

Pascal Ackermann (Bora - Hansgrohe) vince anche la seconda tappa della Tirreno-Adriatico EOLO, 201 km con partenza da Camaiore e arrivo a Follonica. Sul traguardo ha preceduto, ancora una volta come accaduto nella prima tappa, Fernando Gaviria Rendon (UAE Team Emirates) e Rick Zabel (Israel Start - Up Nation).
Ackermann consolida in questo modo la Maglia Azzurra di leader della Classifica Generale.

Il vincitore di tappa in sala stampa ha dichiarato: "Sono davvero molto contento della mia prestazione ...

Continua a leggere

Il Tour de France parla sloveno sui Pirenei: vittoria a Pogacar, maglia Gialla a Roglic

Tadej Pogacar vince tappa 9 Tour de France (fto cyclingnews)

Si parla sloveno nelle tappe Pirenaiche del Tour de France. Oggi domenica 6 settembre si è corsa la nona tappa, la seconda sui Pirenei, da Pau a Laruns per 153 km.
Da subito va via una fuga alla quale il gruppo dei migliori non concede lo spazio dato ieri, perché fiutano possibilità di vittoria e di cambio maglia. Uno dei fuggitivi, Marc Hirschi, avrebbe meritato la vittoria, così come il vincitore Tadej Pogacar, segno che la “nouvelle ...

Continua a leggere

Tour de France: sui Pirenei vittoria francese con Peters, Yates sempre maglia Gialla

Nans Peters vincitore tappa 8 del Tour de France (foto cyclingnews)

La prima tappa pirenaica, 150 km con arrivo a Loudenvielle con 3 salite di cui una “hors category”, segue uno spartito classico: fuga da lontano di 13 corridori, gruppo dei migliori con la maglia gialla, con un paio dei migliori (francesi) che ci lasciano le penne (come Pinot e Alaphilippe), uno che recuperara (Pogacar), i nostri che si leccano le ferite (ritirati Giacomo Nizzolo, Diego Rosa, Aru staccato di 20 minuti).

Due corse in una: una per la vittoria ...

Continua a leggere

Tour de France: settima tappa spettacolare, vince ancora Wout van Aert

Tour de France Wout van Aert vince la settima tappa (1)

Come al solito il Tour de France esplode quando meno te lo aspetti. Settima tappa battezzata per velocisti la Millau-Lavaur di 168 km, anche se in questo Tour bisogna ricordare che mediamente ci sono 2600 metri di dislivello a tappa, roba da far impallidire le granfondo e questo per 21 giorni. Succede così che fin da subito la Bora-Hansgrohe inizia a tirare piancia a terra, la prima ora a 51 km/h di media. Vogliono far selezione tra i velocisti e ...

Continua a leggere

Giro d’Italia Under23: a Colico volata vincente del belga Jordi Meeus

Volata Colico Giro d'Italia Under23 (foto organizzazione)

Dopo due secondi posti in questa edizione del Giro d'Italia Under 23, scocca l'ora del belga Jordi Meeus (SEG Racing Academy), vincitore in volata nella Colico-Colico, 157 km per il suggestivo giro completo del Lago di Como, affrontato dal versante lecchese. Ha preceduto la maglia Blu GLS di Cristian Rocchetta (General Store) e l'altro belga Arne Marit (Lotto Soudal Development Team). Giornata tranquilla per il britannico Thomas “Tom” Pidcock (Trinity Road Racing), che mantiene la maglia Rosa Enel ...

Continua a leggere